Ciclismo: Differenza tra potenza media e potenza normalizzata

Quando si parla di allenamento nel mondo del ciclismo, una delle metriche chiave su cui i ciclisti si concentrano è la potenza. Negli ultimi anni la potenza è diventata una misura fondamentale per valutare la prestazione e il progresso nel ciclismo, grazie alle tabelle personalizzate che sono sempre più diffuse e ai misuratori di potenza che consenteno ai ciclisti di ottimizzare le proprie sessioni di allenamento e migliorare le performance. Due delle misurazioni più comunemente utilizzate con i power meter sono la potenza media e la potenza normalizzata. Ma cosa significano veramente queste due metriche e quale è la loro differenza?

Potenza Media

La potenza media è probabilmente la metrica più familiare per i ciclisti che utilizzano un power meter o che ricavano una stima sommaria di questo dato attraverso le misurazioni di Strava. La potenza media si riferisce semplicemente alla media delle potenze generate durante un’intera sessione di allenamento o una specifica porzione di essa. Ad esempio, se durante un allenamento di un’ora si producono potenze di 200 watt, 220 watt, 180 watt e 210 watt, la potenza media sarà la somma di queste potenze divisa per il numero totale di misurazioni, quindi (200 + 220 + 180 + 210) / 4 = 202,5 watt.

La potenza media è utile per ottenere un’idea generale dell’intensità di un allenamento. Tuttavia, presenta alcune limitazioni: non tiene conto delle fluttuazioni di potenza che possono verificarsi durante un allenamento, come i cambiamenti di ritmo, le accelerazioni o le salite. Questo è proprio il parametro per cui è stata studiata la potenza normalizzata.

Potenza Normalizzata

La potenza normalizzata, o NP (Normalized Power), è una metrica sviluppata per affrontare le carenze della potenza media. La NP tiene conto delle variazioni di potenza che possono verificarsi durante un allenamento, fornendo una visione più accurata dell’intensità sperimentata dal ciclista. In sostanza, la NP attribuisce un peso maggiore alle fasi di alta potenza e un peso minore alle fasi di potenza più bassa, creando una media ponderata che riflette meglio lo sforzo reale del ciclista. Molto simile alla potenza media è anche il TSS di cui abbiamo parlato in passato.

Per calcolare la potenza normalizzata, è necessario prima elevare al quarto le potenze istantanee di un allenamento (o di una porzione significativa) per poi calcolarne la media. Successivamente, si calcola la radice quadrata della media al quarto e il risultato sarà la potenza normalizzata. Questo processo può sembrare complesso, ma è reso semplice da strumenti di analisi software e applicazioni specifiche per il ciclismo.

Bestseller n. 1
COSTWAY Rullo per Allenamento Bici, Addestramento Bicicletta a Casa, Pieghevole e Regolabile, Carica Max 150kg, Nero
  • 【Struttura solida】 Il rullo per l’allenamento in bicicletta è realizzato in acciaio di alta qualità con struttura triangolare per garantire una massima stabilità.
  • 【Pieghevole】 Il pratico rullo per allenarsi a casa, è dotato di una funzione pieghevole, la quale permette di ripiegare il supporto quando non in uso, per risparmiare spazio.
  • 【Multifunzionale】 Il supporto per biciclette multifunzionale è adatto per ruote da 26" a 28" o 700c, può essere utilizzato anche come telaio di riparazione o portabiciclette.
  • 【Regolabile】Il rullo per biciclette ha integrato un pedale di regolazione fine a 5 posizioni, per aiutare a risolvere le irregolarità del terreno e permetterti un allenamento comodo e funzionale.
  • 【Facile da usare】 Il supporto per biciclette è facile da montare o smontare. È molto semplice regolare la resistenza con l’utilizzo di una sola mano.
Bestseller n. 2
URAQT 4 Pezzi Bracciale Riflettente, 35 x 5 cm Alta Visibilità Fasce Riflettenti, Bracciali Sportivi Riflettenti Regolabile di Sicurezza, per Ciclismo, Corsa, Adulti e Bambini Caviglia, Polso (A)
  • 💫【Materiale Premium】: Il cinturino di sicurezza riflettente regolabile è realizzate in tessuto elasticizzato e materiale riflettente. Sicuro, non tossico, inodore e confortevole. Pregevole fattura, può essere utilizzato a lungo. Con rivestimenti riflettenti, le strisce riflettenti possono riflettere la luce in tutte le direzioni. Bracciale riflettente: 35 * 4 cm, di piccole dimensioni è molto facile da trasportare e riporre, può essere messo in tasca o in borsa in qualsiasi momento.
  • 💫【Alta Visibilità】: Bande riflettenti è perfetta per chi ama uscire la sera. Le strisce riflettenti diventano argento brillante una volta esposte alla luce per un'eccellente riflessione e visibilità in tutte le condizioni atmosferiche. Il nastro riflettente ti aiuta a essere più visibile e più facile da vedere quando sei all'aperto. Migliora la sicurezza di tutti gli utenti della strada al tramonto e al buio.
  • 💫【Nastro Riflettente Regolabile】: Braccialetti catarifrangenti è facile da usare, con chiusura in velcro e lunghezza regolabile. Si attaccano facilmente a polsi, braccia, polsi, polpacci e caviglie, con una forte appiccicosità, supportano l'usura ripetuta e ripetuta, non perderanno appiccicosità, sono perfetti per gli appassionati di sport all'aria aperta.
  • 💫【Morbido e confortevole】: Braccialetti riflettenti ha un'eccellente elasticità, può essere esteso a 40 cm nello stato allungato, nastro riflettente flessibile a doppio strato addensato e regolabile. Comodo da indossare su attrezzature sportive e abbigliamento, non si muoverà durante l'esercizio e non interferirà con le tue attività all'aperto. Offri un'esperienza confortevole e sicura per ogni corsa, escursione o giro in bicicletta.
  • 💫【Ampia gamma di applicazioni】: Bande catarifrangenti ad alta visibilità è adatta per la corsa all'aperto, il ciclismo, la moto, l'escursionismo, ecc. E può essere utilizzata da bambini, adulti e anziani. Sono anche affidabili per lavori generici, adatti a polizia, soccorso, forestali e montanari, cani domestici e da soccorso.
OffertaBestseller n. 3
flintronic Guanti Invernali Ciclismo Uomo Donna-Touch Screen Pile Polare, Antivento, Impermeabile e Antiscivolo Tenere Caldo Unisex Guanto per Trekking/Sport Scooter/Bici/Moto/Mtb Corsa/Sci(L,XL)
  • 🚴 【Guanti Invernali Caldi】 Progettati con il nuovissimo tessuto softshell, che offre comfort e calore eccellenti. E la membrana interna in pile ispessito manterrà le tue mani più calde in inverno. Leggero, antivento ma leggermente impermeabile.
  • 🚴【Touchscreen Ad Alta Sensibilità】 I nostri guanti da bici sono dotati di rivestimento SBR sul pollice e sull'indice che consente di utilizzare smartphone, tablet, smartwatch, mappa GPS o altri dispositivi touchscreen senza rimuovere i guanti.
  • 🚴 【Trattamento Impermeabile】 Tessuto softshell multistrato appositamente combinato e membrana impermeabilizzante all'interno del guanto, mantiene le mani calde e asciutte in inverno. Il polsino elastico rende inoltre i guanti perfettamente aderenti alle tue mani, mantenendo allo stesso tempo il freddo.
  • 🚴【Presa Comoda】 Realizzata con parti in silicone antiscivolo e resistenti all'usura di alta qualità sul palmo, aiuta a tenere meglio il manubrio anche su strade dure senza preoccuparsi che scivoli dalla tua mano. Sarà più sicuro e stabile quando si va in bicicletta o si fa esercizio.
  • 🚴【Multiuso e Miglior Regalo】 I nostri guanti termici MTB proteggono i palmi delle mani da tagli e abrasioni, mantenendo le mani calde in inverno. Perfetto per ciclismo, allenamento, sollevamento pesi, ciclismo su strada, mountain bike, guida, fitness e altre attività. 🎁UN BUON REGALO PER LA TUA FAMIGLIA E I TUOI AMICI.

Quando usare la potenza media e quando quella normalizzata

La scelta tra potenza media e potenza normalizzata dipende dagli obiettivi specifici dell’allenamento. La potenza media è utile per valutare l’energia totale generata durante un allenamento e può essere una metrica adeguata per le sessioni meno intense o per valutare il volume complessivo dell’allenamento nel corso di un periodo di tempo. Tuttavia, la potenza normalizzata offre una visione più dettagliata dell’intensità dell’allenamento e può essere particolarmente preziosa durante gli allenamenti intervallati, le sessioni di interval training o quando si affrontano percorsi con dislivelli significativi.

Inoltre, la potenza normalizzata può essere uno strumento prezioso per valutare la fatica e l’affaticamento durante un’uscita in bici o una gara. Se la potenza normalizzata è significativamente superiore alla potenza media, ciò potrebbe indicare che il ciclista ha affrontato sezioni di allenamento più impegnative che potrebbero averlo fatto lavorare più duramente rispetto a quanto suggerisca invece la potenza media (errore frequente nelle uscite con un dislivello elevato).

Tirando le somme

Sia la potenza media che la potenza normalizzata sono metriche importanti nel mondo dell’allenamento ciclistico, ciascuna con il proprio scopo e valore distinti. La potenza media offre una panoramica dell’energia complessiva generata durante un allenamento, mentre la potenza normalizzata fornisce una visione più precisa dell’intensità sostenuta dal ciclista, tenendo conto delle fluttuazioni di potenza nel corso dell’allenamento. La scelta di quale metrica utilizzare dipende dagli obiettivi dell’allenamento e dalla necessità di analizzare l’efficacia delle sessioni di allenamento in modo più dettagliato. In ogni caso, sia la potenza media che la potenza normalizzata sono strumenti preziosi per migliorare le prestazioni ciclistiche e ottimizzare l’allenamento. Per maggiori informazioni suggeriamo di leggere anche il seguente articolo.

Allenarsi con il TSS nel ciclismo: benefici, utilizzo e valori medi

DavePeriodista

Davide Bagnoli è un giornalista iscritto all’albo dell’Emilia Romagna. Nella sua carriera si è occupato di cronaca di ogni genere, ha sempre cercato di farlo con passione e con il sorriso sulle labbra. Quando possibile cerca di trasmettere il suo sorriso anche ai lettori, ama scrivere e questo lo ha portato a pubblicare due libri. La sua più grande passione sportiva è il ciclismo, sport che ama e pratica nel tempo libero.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *