UCI World Tour: un punto sul ciclomercato in vista del 2024

Si è ormai conclusa la stagione ciclistica 2023 e la maggioranza delle squadre World Tour ha di fatto completato i propri roster per il nuovo anno. Ci sono stati diversi cambiamenti, anche nei team di più alto profilo, con alcuni tra i corridori più forti del panorama mondiale che hanno cambiato casacca. Nell’ottica di un’analisi accurata dei movimenti di ciclomercato bisogna, certamente, tenere in considerazione come il prossimo biennio sarà di fondamentale importanza per le squadre poiché determinerà la classifica delle migliori 21 squadre del mondo, con le ultime due della graduatoria WT costrette a retrocedere, a favore delle due migliori Professional che verranno, invece, promosse tra le migliori squadre al mondo.

La presenza di una squadra all’interno del lotto World Tour consente, intanto, la partecipazione di diritto a tutte le gare del calendario WT, sostanzialmente la Serie A del ciclismo, che garantiscono premi e punteggi più alti. Tutti i movimenti che andremo a vedere devono essere visti nell’ottica del tentativo, da parte di ciascuna squadra, di migliorare il proprio organico in modo da garantirsi un posto tra le migliori ventuno compagini del ciclismo mondiale.

Bestseller n. 1
WUURAA Ultra-Leggero Mountain Bike Stem Manubrio Bicicletta Barra Corta In Lega di Alluminio Sterzo Accessori Ciclismo Offerte Cyber
  • La barra mantiene la barra in posizione sicura.
  • Adatto per la maggior parte delle biciclette a scatto fisso, mountain bike, downhill, bici da pista, BMX, ecc.
  • Realizzato in lega di alluminio anodizzato ad alta resistenza, leggero e durevole.
  • Il colore luminoso e bello lo rende una buona decorazione per le tue biciclette.
  • Squisita e semplice fattura, aspetto forte e resistente all'usura, con effetto antiurto.
OffertaBestseller n. 2
Jadfezy Action Cam 1080P, Macchina Fotografica Subacquea impermeabile 30M, Fotocamera Subacquea con Due 900mAh Batterie Ricaricabili e Kit Accessori
  • 【1080P&12MP Action Cam】Jadfezy action cam con obiettivo grandangolare 4X zoom, video 1080P/30FPS di qualità fotografica da 12 MP ti garantisce di catturare facilmente ogni momento.
  • 【2 Batterie Macchina Fotografica Subacquea】Questa fotocamera subacquea dotate di 2 batterie ricaricabili da 900 mAh. L'uso alternativo può prolungare la durata della batteria. Sarà più conveniente per caricare la batteria e portarti il divertimento di video di ripresa di video / foto.
  • 【Schermo LCD da 2 Pollici Sports cam】La action cam è dotata di uno schermo LCD da 2 pollici, in modo da poter visualizzare i video e le foto scattate in qualsiasi momento.
  • 【Custodia Impermeabile da 30M / 98 Piedi Action Cam】La custodia impermeabile di questa Fotocamera Subacquea è certificata IP68, con una profondità impermeabile fino a 30 metri (98 piedi), ideale per sport acquatici come nuoto, immersioni, surf, drifting, puoi registrare bellissimi paesaggi subacquei e condividerli con la tua famiglia e i tuoi amici.
  • 【Tonnellate di Kit di Accessori Gratuiti 】 Include accessori che possono collegare la macchina fotografica subacquea a bici, casco, skateboard, autoadesivi e così via. Potresti divertirti di più con gli sport che ami.

I trasferimenti più significativi: Roglic, Milan e Jakobsen su tutti

Analizzando i movimenti di mercato più importanti, avvenuti durante la scorsa estate, non si può non sottolineare un trasferimento che potrebbe cambiare molto negli sviluppi delle gare più importanti del 2024, in particolare il Tour de France. Si tratta, chiaramente, del cambio di casacca di Primoz Roglic che, dopo una Vuelta a Espana travagliata, dove probabilmente si è rotto qualcosa con la Jumbo Visma, ha scelto il progetto della Bora Hansgrohe, abbandonando il team olandese con un anno di anticipo rispetto alla scadenza del suo contratto. Il vincitore dell’ultimo Giro d’Italia, volenteroso di potersi giocare le proprie carte da capitano assoluto alla Grand Boucle 2024, si è accasato nella squadra tedesca che gli metterà a disposizione un roster di assoluto talento e che si proietta come uno dei team di prima fascia in vista della prossima stagione.

Gli altri trasferimenti più degni di noti sono pervenuti dalle ruote veloci: Jonathan Milan lascia la Bahrein Victorious, che lo ha consacrato come uno degli sprinter più forti del lotto durante l’ultimo Giro d’Italia, di cui il corridore friulano ha vinto la classifica a punti, per approdare alla Lidl-Trek, squadra che, grazie all’ingresso del colosso tedesco, come main sponsor, ha rinforzato e non di poco il proprio roster. In cerca di rilancio, invece, Fabio Jakobsen chiude il proprio capitolo con la Soudal-Quick Step e approda alla Dsm-Firmenich. Ed infine, per quanto riguarda i velocisti, da notare il ritorno del figliol prodigo Caleb Ewan alla Jayco-Alula, squadra che lo aveva lanciato nel WT, alla ricerca di una fiducia ormai persa nella Lotto Dsnty.

Inoltre, segnaliamo anche altri movimenti di corridori comunque importanti e capaci di portare parecchi punti nel calendario World Tour. Andando per ordine, da ricordare il trasferimento, già effettivo dallo scorso agosto, di Arnaud Demare dalla FDJ all’Arkea, che potrebbe rilanciare il forte sprinter francese, soprattutto nelle numerose gare francesi. La Bora-Hansgrohe, oltre al grande colpo di Roglic, rafforza la squadra con gli innesti di Daniel Martinez e Sam Welsford, mentre l’Ineos Grenadiers è ancora un cantiere: in questi giorni stanno ufficializzando diversi rinnovi di contratto, tra i quali il prolungamento di Geraint Thomas, confermato con un biennale, come corridore di punta del team. La Jumbo-Visma, la più forte squadra del WT, aggiunge a un roster già incredibilmente di livello Ben Tulett, dalla Ineos, e Matteo Jorgenson, dalla Movistar, due corridori estremamente polivalenti.

Per concludere, segnaliamo i movimenti dei team che non abbiamo ancora menzionato, per completare il lotto di squadre World Tour: la Movistar ha ufficializzato Remi Cavagna, dalla Soudal, e, notizia degli ultimi giorni, il grande ritorno di Nairo Quintana, reduce da un anno di stop a causa di una controversa sospensione relativa al Tour de France 2022.  La Soudal-Quickstep affianca a Remco Evenepoel, sempre più il loro uomo di punta, Mikel Landa, reduce da un’annata abbastanza deludente alla Bahrein Victorious. Infine, l’altra grande corazzata, nonché vincitrice della classifica World Tour del 2023, la UAE Team Emirates puntella la squadra con gli acquisti di Pavel Sivakov e Nils Politt, pronti ad aiutare Tadej Pogacar all’assalto alla maglia gialla, oltre a diversi giovani tra i quali Isaac Del Toro, ultimo vincitore del Tour de l’Avenir.

Bestseller n. 1
Tour de France T-shirt Leader - Collezione ufficiale ciclismo
  • Collezione ufficiale Tour de France, ciclismo.
  • Maglietta Leader.
  • 100% ufficiale! 100% Tour de France. Il tour in bicicletta più bello del mondo!
  • Materiale: cotone, taglie da uomo dalla S alla XXL e taglie da bambino dai 4 ai 14 anni.
  • Prodotto ufficiale con licenza Tour de France, marchio protetto.
Bestseller n. 2
SGCIKER pro team BORAhansgrohe France Tour Leader Yellow Set di maglia da ciclismo da uomo, abbigliamento da bici a maniche corte con bretelle e cuscinetto in gel (3XL)
  • Il set di maglia della bici è di dimensioni assain, pls controllare la tabella delle taglie prima di ordinare, pls non esitate a contattarci se avete domande.
  • Dimensione suggerita Uso per il peso: S (55-62KG), M (63-69KG), L (70-77KG), XL (77-83KG), 2XL (84-89KG), 3XL (90-96KG), 4XL (97-103KG), 5XL (104-110KG), 6XL (110-116KG)
  • Design professionale, realizzato in materiale traspirante e, in base al corpo umano, utilizza materiali appropriati per renderlo più asciutto e confortevole.
  • Tessuto a rete unico sotto l'ascella per mantenerti asciutto e fresco, inserti di ventilazione diretta e zip integrale per la ventilazione
  • Materiale leggero, traspirante e ad asciugatura rapida; pantaloncini con bretelle Paddad,3 tasche sul retro, facili da trasportare i tuoi piccoli oggetti.

I cambi di casacca dei corridori italiani

Per quanto riguarda i corridori italiani, invece, oltre a Milan, menzionato in precedenza, ci sono stati diversi movimenti, con l’approdo nel mondo World Tour di alcuni atleti tra cui Vincenzo Albanese, unitosi all’Arkea B&B Hotels, Lorenzo Fortunato, acquistato dall’Astana, Manlio Moro, entrato in Movistar e Luca Vergallito, passato dalla squadra development dell’Alpecin Deceuninck al team WT, oltre al passaggio di due neo professionisti come Davide De Pretto, alla Jayco Alula e Alberto Bruttomesso, alla Bahrein Victorious.

Infine, la Lidl Trek si è aggiudicata anche Andrea Bagioli, secondo all’ultimo Giro di Lombardia, Fabio Felline e Simone Consonni, pronti ad aiutare Milan nelle sue volate, mentre Davide Ballerini è tornato all’Astana, Matteo Sobrero si è trasferito alla Bora Hansgrohe, Stefano Oldani è passato alla Cofidis, Davide Formolo alla Movistar, in cerca di maggiori occasioni da capitano, e Filippo Baroncini all’UAE Team Emirates, per scacciare la sfortuna che finora lo ha limitato e mostrare le qualità che lo avevano portato a trionfare nel Mondiale Under 23.

Marco Rosso

Piemontese di 23 anni, appassionato di ciclismo fin dalla nascita. Sto studiando Lettere all'università di Torino e mi piace disimpegnarmi con il giornalismo. Ho partecipato da amatore a 2 Giri delle Fiandre, 1 Liegi Bastogne Liegi, oltre ad aver scalato lo Stelvio da Bormio a 13 anni, per assistere a una tappa del Giro. Inoltre ho assistito dal vivo a: 4 Mondiali di ciclismo su strada, 3 Giri delle Fiandre, 1 Liegi, 1 Freccia Vallone, oltre a numerosissime tappe del Giro d'Italia e del Tour de France. Insomma, per me il ciclismo non è solo una passione ma qualcosa di più.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *