Filippo Zana della Bardiani è il nuovo campione d’Italia 2022 su strada

Il ciclismo italiano torna ad esultare e a tingersi di speranza, dopo che il veneto della Bardiani CSF Faizanè Filippo Zana ha vinto il titolo di campione d’Italia 2022. Zana si era già brillantemente messo in mostra durante il Giro d’Italia e nel campionato iridato su strada ha preceduto Rota e Battistella. Filippo, con i suoi 23 anni, si candida quindi come uno dei giovani di maggior speranza per il ciclismo italiano.

Zana ha battuto allo sprint, sul traguardo di Alberobello, i suoi compagni di fuga Rota, Battistella e Piccolo. Il nuovo campione italiano è originario di Thiene e rappresenta sicuramente una delle più belle speranze per il ciclismo italiano. Zana succede in questa grande impresa a Sonny Colbrelli e adesso avrà l’onore di vestire la maglia tricolore per un anno. Non possiamo che augurargli 100 di questi giorni, per lui e per il ciclismo italiano.

DavePeriodista

Davide Bagnoli è un giornalista iscritto all’albo dell’Emilia Romagna. Nella sua carriera si è occupato di cronaca di ogni genere, ha sempre cercato di farlo con passione e con il sorriso sulle labbra. Quando possibile cerca di trasmettere il suo sorriso anche ai lettori, ama scrivere e questo lo ha portato a pubblicare due libri. La sua più grande passione sportiva è il ciclismo, sport che ama e pratica nel tempo libero.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.