Giro d’Italia 2021 tappa 5, vince Caleb Ewan ma tante le note dolenti

La quinta tappa del Giro d’Italia 2021, frazione sulla carta “innocua” per la classifica si rivela una carneficina, di quelle che non vorremmo mai vedere. L’arrivo si preannunciava terra per velocisti e così è stato, con una volata regolata in modo magistrale da Caleb Ewan che vince la sua prima tappa al Giro 2021. Ricordiamo che si è dato l’obiettivo stagionale di vincere una tappa al Giro, una al Tour e una alla Vuelta e ha già raggiunto un terzo del suo scopo. Ma sicuramente proverà a mettere il suo zampino anche sulle prossime volate.

Come detto però accadono troppe cose che non vorremmo mai vedere e che purtroppo segneranno il ricordo di questa tappa. Partiamo da uno dei protagonisti annunciati del Giro, Mikel Landa. A 4 km dal termine è vittima di una caduta, forse per colpa di un segnalatore posizionato malamente durante il percorso. Saranno le prossime ore a chiarircelo. Fatto sta che dopo la grande prestazione di ieri, il Giro perde molto probabilmente uno dei suoi migliori protagonisti. Landa non ha ha lasciato la corsa ma è apparso molto dolorante.

Dopo aver passato diverso tempo a terra si è coraggiosamente rimesso in sella per tagliare il traguardo con più di 4 minuti di ritardo ma poi ha avuto bisogno dell’intervento dell’ambulanza. Ci dispiace infinitamente per questo campione, ancora una volta sfortunato proprio quando sembrava in ottima condizione. Non possiamo che augurargli una pronta ripresa.

Nella stessa caduta viene coinvolto anche Dombrowski, ieri vincitore di tappa. Poco prima era caduto Sivakov, finendo fuori strada forse per un restringimento della carreggiata. Una tappa che ricorda quanto sia attuale e complicata la tematica della sicurezza dei ciclisti. Landa, Dombrowski e Sivakov sono riusciti comunque a terminare la frazione e nelle prossime ore i medici dei rispettivi team stabiliranno se questi atleti potranno presentarsi al via della tappa di domani. Tappa che per inciso presenta un interessante arrivo in salita ad Ascoli Piceno.

DavePeriodista

Davide Bagnoli è un giornalista iscritto all’albo dell’Emilia Romagna. Nella sua carriera si è occupato di cronaca di ogni genere, ha sempre cercato di farlo con passione e con il sorriso sulle labbra. Quando possibile cerca di trasmettere il suo sorriso anche ai lettori, ama scrivere e questo lo ha portato a pubblicare due libri. La sua più grande passione sportiva è il ciclismo, sport che ama e pratica nel tempo libero.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *