Giro d’Italia tappa 10: stravince il leone Sagan, ottimo quarto posto per Oldani

Decima tappa al Giro 2021 tranquilla fino alla salita del Valico della Somma, unica asperità significativa di giornata, dove alcuni velocisti, su tutti Merlier, Nizzolo e Groenewegen perdono contatto. Resistono invece molto bene Sagan, Gaviria, Pasqualon, Viviani, Cimolai, Vendrame e via a gran velocità verso il traguardo. Frazione che tra le altre cose attraversa a gran velocità gli splendidi scenari dell’Umbria e regala paesaggi da favola.

Stupenda a 18 km dall’arriva la lotta accanitissima in volata per un traguardo volante, tra gli uomini di classifica. Lo sprint viene vinto da Narvaez che supera Evenepoel quando vede che quest’ultimo aveva preso vantaggio su Bernal. Bellissimo poi il gesto di Egan e Remco che si danno la mano, come a promettersi battaglia con grande rispetto. Evenepoel rosicchia quindi un solo secondo su Egan ma dimostra di voler essere della partita.

Sul rettilineo d’arrivo

Gli ultimi km si susseguono rapidamente con la lotta per le posizioni migliori davanti. Elia Viviani si presenta un po’ troppo indietro sul rettilineo finale ma viene riportato sotto da un ottimo Simone Consonni. La volata finale parte ai meno 400 metri. Volata lunghissima con Peterone Sagan che se la fa tutta in testa, resiste all’attacco minaccioso di Gaviria e ruggisce ancora con gran forza! Seconda vittoria in carriera al Giro per Sagan, 18esima nei grandi giri e 177 in carriera. Chapo!

Secondo posto per Gaviria, terzo per Cimolai e quarto ottimo posto per Oldani. Solo nono posto per Elia Viviani.

Domani arriva il primo giorno di riposo, molto atteso dai ciclisti dopo le tante fatiche iniziali. Non ci resta che attendere le prossime entusiasmanti tappe di questo Giro 2021.

DavePeriodista

Davide Bagnoli è un giornalista iscritto all’albo dell’Emilia Romagna. Nella sua carriera si è occupato di cronaca di ogni genere, ha sempre cercato di farlo con passione e con il sorriso sulle labbra. Quando possibile cerca di trasmettere il suo sorriso anche ai lettori, ama scrivere e questo lo ha portato a pubblicare due libri. La sua più grande passione sportiva è il ciclismo, sport che ama e pratica nel tempo libero.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *