Guanti invernali da ciclismo per Mtb e bici da corsa ottimi per qualità prezzo

Con l’arrivo dell’autunno tutti i cicloamatori hanno la necessità di dotarsi di guanti invernali per ciclismo. Si tratta di una componente indispensabile, a meno che non abbiate l’intenzione di trascorrere noiosamente l’inverno sui rulli. Senza guanti invernali infatti non è proprio possibile uscire in bici da corsa o in Mtb durante l’autunno e la stagione invernale. A differenza di quanto avviene con altri strumenti tecnici, per i guanti non è necessario spendere cifre troppo alte ma è fondamentale trovare una buona qualità prezzo.

Per questa ragione abbiamo deciso di indicare i quattro guanti da ciclismo invernali più apprezzati sul web per qualità prezzo. Vediamoli nello specifico.

Guanti invernali per ciclismo Holoholo

A dispetto del nome molto simpatico i guanti invernali per bici da corsa e Mtb Holoholo sono molto affidabili. Per prima cosa sono molto caldi, come confermato dal 96% degli utilizzatori che li apprezza molto, ma hanno anche altri punti di forza:

  • sono traspiranti;
  • impermeabili all’acqua;
  • resistono fino a -34°;
  • hanno un rivestimento touch importante per cellulari e ciclocomputer;
  • design semplice ma efficace di colore nero.

Se non ricercate dei colori sgargianti ma la migliore qualità prezzo, questi guanti sono ideali per voi per affrontare l’inverno nel migliore dei modi. Il fatto che siano traspiranti è un aspetto molto importanti per chi fa allenamenti ed uscite molto lunghe. I migliori per chi non cerca un’estetica particolare ma solo la resa termica.

Guanti Inbike Gel per chi cerca anche un design bellissimo

Per chi oltre al calore cerca un design bellissimo e accattivante, i migliori guanti per per mtb e bici da corsa inverali sono gli Inbike Gel. Questi guanti invernali sono studiati appositamente per le nostre uscite in bici. Hanno un palmo in microfibra molto robusto, abbinato poi a:

  • grafica estetica ad alta visibilità;
  • materiali molto elastici;
  • imbottitura che attutisce le vibrazioni;
  • spugna per asciugare il sudore sulla fronte;
  • rivestimento touchscreen per smartphone e navigatore;
  • garanzia soddisfatti o rimborsati.

Questa tipologia di guanti invernali è perfetta per chi in bici da corsa o mtb fa delle uscite molto lunghe e vuole avvalersi di un design particolarmente accattivante. La qualità è ottima e l’estetica è solo un valore aggiunto.

Guanti invernali Reinalin

Più minimal nel loro design ma comunque un po’ più definiti rispetto agli Holoholo. Questi guanti da inverno per ciclismo sono ottimi anche come qualità prezzo. Le loro caratteristiche sono:

  • calore molto elevato;
  • fodero antivento;
  • rivestimento antiscivolo per maggiore sicurezza;
  • presa touchscreen molto efficace per usare tranquillamente smartphone e gps.

Rispetto al primo paio, gli Holoholo, questi forse sono leggermente meno traspiranti, quindi sono più adatti a chi cerca il calore, senza fare uscite o allenamenti molto lunghi.

Guanti invernali ciclismo Grebarley

Non è possibile concludere questa breve guida sui guanti invernali per ciclismo senza prendere in considerazione i Grebarley. Un classico niente male nel design, in grado di mettere insieme gusto del tradizionale e linee accattivanti e giovanili. Niente male per uno strumento perfetto in inverno sia per la bici da corsa che per la Mtb. Questi guanti devono il loro grande successo a:

  • prezzo contenuto;
  • materiale particolarmente elasticizzato;
  • morbidezza al tatto;
  • tessuto traspirante che lascia respirare la pelle;
  • superficie antiscivolo e ideata per assorbire le vibrazioni;
  • il pollice e l’indice inoltre sono touch;
  • garanzia di un anno.

L’ultimo aspetto è particolarmente rilevante, in quanto il servizio clienti garantisce il rimborso a chiunque nel giro di 12 mesi non si dichiari soddisfatto dell’acquisto. Il compromesso ideale tra estetica e qualità molto alta.

DavePeriodista

Davide Bagnoli è un giornalista iscritto all’albo dell’Emilia Romagna. Nella sua carriera si è occupato di cronaca di ogni genere, ha sempre cercato di farlo con passione e con il sorriso sulle labbra. Quando possibile cerca di trasmettere il suo sorriso anche ai lettori, ama scrivere e questo lo ha portato a pubblicare due libri. La sua più grande passione sportiva è il ciclismo, sport che ama e pratica nel (poco) tempo libero.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001 Gazzetta del Ciclismo partecipa al programma associati di Amazon Services LLC e di altri store. Potrebbe ricevere una commissione sugli acquisti effettuati tramite i link presenti sul sito.