Alexey Lutsenko dell'Astana Pro Team ha fatto segnare il miglior tempo individuale di tappa

Dal 18 aprile al 10 maggio la Corsa Rosa virtuale accompagnerà tutti gli appassionati in un percorso di 7 tappe con cadenza bisettimanale.  Al via 6 formazioni: Astana Pro Team, Team Bahrain-McLaren, Movistar Team, Team Jumbo – Visma, Bardiani CSF – Faizanè e la Nazionale Italiana. Davide Cassani schiererà un professionista e un under 23 per ogni tappa, tra i convocati Elia Viviani, Alberto Bettiol, Davide Formolo, Matteo Trentin, Diego Ulissi e Sonny Colbrelli. Tra i professionisti attesi al via nomi di spessore del panorama internazionale come Primoz Roglic e Jakob Fuglsang. Confermata anche la presenza di alcune “leggende” al Giro d’Italia Virtual, dopo l’esperienza del Giro d’Italia Legends. Saranno della corsa, infatti, Ivan Basso, Stefano Garzelli, Alessandro Ballan, Claudio Chiappucci, Andrea Tafi, Stefano Allocchio e Alessandro Bertolini.

Pink Race: la formula riservata alle donne

Una novità sarà la classifica Pink Race in cui rappresentate 3 squadre del circuito femminile (Trek–Segafredo, Movistar Team Women, Astana Women’s Team) e la Nazionale Italiana Donne. Tra le atlete al via ci saranno Letizia Paternoster (campionessa europea Under 23 su strada, vincitrice di 15 ori su pista tra mondiali ed europei), Elisa Longo Borghini (vincitrice Strade Bianche Donne 2017 e tre volte campionessa nazionale a cronometro), Lizzie Deignan (Campionessa mondiale su strada nel 2015) e Ellen van Dijk (Giro delle Fiandre 2014).

Le classifiche del Giro d’Italia Virtual

Verranno proposte due classifiche Maglia Rosa, Maglia Bianca (giovani) e il Premio Garmin (Velocità). La classifica dei professionisti sarà calcolata a squadre come quella della Pink Race, mentre per gli amatori sarà individuale. Ogni martedì e venerdì le classifiche complete saranno disponibili sul sito www.giroditalia.it. Ogni Sabato e domenica, e ogni mercoledì e giovedì, invece, nel “dopo tappa live”, partiranno le dirette sui canali social del Giro (YouTube, Instagram e Facebook) con i protagonisti di giornata.

Come iscriversi al Giro d’Italia Virtual

Al Giro d’Italia Virtual possono partecipare tutti gli appassionati, italiani e stranieri, che siano in possesso di un account Garmin Connect. Basterà iscriversi gratuitamente al sito web www.garminvirtualride.com/it . Occorrerà poi caricare i file GPX delle sette tappe del Giro d’Italia Virtual e installarli sul proprio ciclocomputer  Garmin Edge. Cosa serve ancora? Solo un rullo interattivo, su cui collocare la propria bicicletta, da connettere all’Edge. A questo punto il “ciclista” potrà partecipare a tutte le tappe nelle date come da calendario. L’iscrizione sarà valida per tutte le tappe del progetto. L’area di iscrizione verrà divisa in 4 gruppi: Amatori, Legends, Pro e Woman. La piattaforma sarà in quattro lingue.

Tutte le tappe

Tappa 10 – da sabato 18 a martedì 21 aprile
SAN SALVO > TORTORETO – (da Controguerra ultimi 32,1 km – dislivello 480)

Tappa 12 – da mercoledì 22 a venerdì 24 aprile
CESENATICO > CESENATICO (9 COLLI) da Linaro a Sogliano al Rubicone – (32,7 km–dislivello 980)

Tappa 16 – da sabato 25 a martedì 28 aprile
UDINE > SAN DANIELE DEL FRIULI (1 giro del circuito finale) – (ultimi 26,9 km – dislivello 550)

Tappa 17 – da mercoledì 29 a venerdì 1° maggio
BASSANO DEL GRAPPA > MADONNA DI CAMPIGLIO – (da Villa Rendena ultimi 25,9 km – dislivello 930)

Tappa 18 – da sabato 2 a martedì 5 maggio
PINZOLO > LAGHI DI CANCANO (Parco Nazionale dello Stelvio) – (da Bocca del Braulio ultimi 30 km – dislivello 710)

Tappa 20 – da mercoledì 6 a venerdì 8 maggio
ALBA > SESTRIERE – (da Briancon ultimi 31,5 km – dislivello 1.180)

Tappa 21 – da sabato 9 e domenica 10 maggio
CERNUSCO SUL NAVIGLIO > MILANO, CRONOMETRO TISSOT (tappa completa 15,7 km – dislivello 30)

Di Francesco Papa

La passione per il ciclismo di Francesco scattò invece nel 1993 quando vide Argentin in rosa al Giro d’Italia passare di fronte a casa sua. Da allora scrittura e pedali sono andati di pari passo, ogni tanto la bicicletta scattava ma poi veniva raggiunta dalla scrittura e viceversa. Ora sono entrambe qui, pronte a giocarsela in volata.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Show Buttons
Hide Buttons
Questo sito non costituisce una testata giornalistica. Non ha carattere periodico ed è aggiornato secondo la disponibilità e la reperibilità dei materiali. Pertanto non può essere considerato in alcun modo un prodotto editoriale ai sensi della Legge. n. 62 del 2001. Gazzetta del Ciclismo è un membro del Programma di affiliazione Amazon UE, un programma pubblicitario di affiliazione pensato per fornire ai siti un metodo per ottenere commissioni pubblicitarie mediante la creazione di pubblicità e link a Gazzetta del Ciclismo.