Finalmente possiamo avere informazioni molto importanti rispetto all’atteso bonus di 500 euro destinato all’acquisto di nuove bici. Dopo una lunga attesa e tanti voci che circolavano, ieri il Ministro delle Infrastrutture Paola de Micheli ha “spoilerato” l’entità e le modalità di utilizzo di questo bonus. La buona notizia è che il bonus sarà di 500 euro e non di 200 euro come detto inizialmente. Sicuramente una cifra molto importante ed invitante per chi sta progettando di sostituire la propria bici o di comprarne una nuova.

A chi è rivolto il bonus bici?

Questo aspetto è quello, per noi, un po’ più dolente. Stando alle anticipazioni, il bonus è rivolto a persone che siano residenti in Comuni con più di 50 mila abitanti. Purtroppo si tratta di un paletto molto penalizzante per tantissimi italiani. Secondo i dati Istat del 2018 infatti sono soltanto 146 su 7904 i Comuni che rientrano in questa casistica. Ci rendiamo perfettamente conto che questo è dovuto alla necessità di limitare l’impatto ambientale derivante dalla messa in circolazione di tantissime persone che torneranno a lavoro, senza utilizzare i mezzi pubblici.

Questo problema sulla carta non si presenta nei Comuni piccoli. Ci sono però due precisazioni che si spera possano essere fatte al riguardo:

  • molte persone che vivono in Comuni, ed esempio, intorno a città come Milano, Torino, Brescia, Piacenza, Parma, Bologna e immaginiamo anche Roma o Napoli potrebbero comunque utilizzare la bici per raggiungere il luogo di lavoro. Diversamente dovrebbero comunque fare ricorso all’auto;
  • nonostante i residenti in queste città siano molti, il bonus in questo modo non è accessibile alla maggior parte della popolazione italiana.

A cosa serve il bonus?

Con questa modalità potranno essere acquistate bici di ogni genere, biciclette elettriche e monopattini. Si tratta sicuramente di una bellissima iniziativa per favorire la mobilità green e il comparto ciclistico, rimasto fermo per diversi mesi. Questo incentivo potrà finanziare al massimo il 70% del costo della bici. Ciò significa che le bici acquistate dovranno necessariamente costare almeno 750 euro per poter applicare l’intero bonus. Per avere conferma di questo dato sarà comunque necessario attendere la pubblicazione ufficiale in Gazzetta del cosiddetto “decreto maggio”.

Per i venditori e i produttori di biciclette è sicuramente una bellissima notizia, in grado di fornire una decisa accelerata alle vendite dopo mesi di stop. Sarebbe davvero bello se, con un colpo di coda inatteso, il decreto venisse esteso a tutta Italia. Resta comunque difficile pensare che possano essere trovate simili coperture.

I comuni interessati dalla misura

Al momento quindi, stando alle anticipazioni date dal Ministro De Micheli, potrebbero beneficiare del bonus coloro che abitano in questi Comuni:

 

Comune Abitanti
1 Roma 2 847 490
2 Milano 1 388 223
3 Napoli 955 503
4 Torino 875 063
5 Palermo 659 052
6 Genova 575 577
7 Bologna 392 027
8 Firenze 379 578
9 Bari 319 482
10 Catania 310 527
11 Venezia 259 736
12 Verona 258 231
13 Messina 230 611
14 Padova 212 730
15 Trieste 203 886
16 Brescia 199 415
17 Parma 197 478
18 Taranto 195 279
19 Prato 195 249
20 Modena 187 216
21 Reggio Calabria 180 369
22 Reggio Emilia 171 999
23 Perugia 165 956
24 Livorno 157 783
25 Ravenna 157 663
26 Cagliari 154 267
27 Foggia 151 203
28 Rimini 150 576
29 Salerno 132 621
30 Ferrara 132 052
31 Sassari 126 870
32 Latina 126 746
33 Monza 123 744
34 Giugliano in Campania 123 490
35 Bergamo 121 639
36 Siracusa 121 171
37 Pescara 119 297

38

Trento

118 288

39 Forlì 117 798
40 Vicenza 110 790
41 Terni 110 749
42 Bolzano 107 739
43 Novara 104 279
44 Piacenza 103 942
45 Ancona 101 043
46 Andria 99 671
47 Udine 99 377
48 Arezzo 99 179
49 Cesena 97 210
50 Lecce 95 269
51 Pesaro 94 969
52 Barletta 94 564
53 Alessandria 93 631
54 La Spezia 93 229
55 Pistoia 90 358
56 Guidonia Montecelio 89 671
57 Catanzaro 89 065
58 Pisa 88 880
59 Lucca 88 824
60 Brindisi 86 812
61 Treviso 84 999
62 Torre del Greco 84 672
63 Busto Arsizio 83 628
64 Marsala 82 640
65 Como 82 522
66 Grosseto 82 353
67 Sesto San Giovanni 81 393
68 Pozzuoli 80 851
69 Varese 80 559
70 Fiumicino 80 470
71 Corigliano-Rossano 77 128
72 Casoria 76 791
73 Asti 76 026
74 Cinisello Balsamo 75 581
75 Caserta 75 430
76 Aprilia 74 660
77 Gela 73 854
78 Ragusa 73 373
79 Pavia 73 086
80 Cremona 72 680
81 Carpi 71 836
82 Altamura 70 667
83 Lamezia Terme 70 598
84 Quartu Sant’Elena 70 531

85

Imola

69 798

86 L’Aquila 69 478
87 Massa 68 889
88 Viterbo 67 681
89 Trapani 67 531
90 Cosenza 67 270
91 Potenza 66 679
92 Castellammare di Stabia 65 575
93 Crotone 64 710
94 Afragola 64 443
95 Vittoria 64 040
96 Pomezia 63 792
97 Vigevano 63 426
98 Carrara 62 285
99 Viareggio 62 056
100 Caltanissetta 61 064
101 Fano 60 872
102 Olbia 60 731
103 Legnano 60 481
104 Savona 60 442
105 Matera 60 404
106 Marano di Napoli 60 163
107 Molfetta 59 291
108 Benevento 59 200
109 Agrigento 58 956
110 Acerra 58 813
111 Faenza 58 755
112 Cerignola 58 635
113 Moncalieri 57 527
114 Foligno 57 059
115 Manfredonia 56 738
116 Tivoli 56 472
117 Cuneo 56 144
118 Trani 55 851
119 Bisceglie 55 251

120

Anzio

55 101

121 Bagheria 54 714
122 Bitonto 54 626
123 Sanremo 54 598
124 Teramo 54 343
125 Modica 54 268
126 Montesilvano 54 258
127 Portici 54 045
128 Avellino 54 027
129 Siena 53 937
130 Gallarate 53 339
131 Velletri 53 250
132 Cava de’ Tirreni 52 931
133 Civitavecchia 52 716
134 Aversa 52 608
135 San Severo 52 426
136 Ercolano 52 374
137 Acireale 52 065
138 Mazara del Vallo 51 553
139 Pordenone 51 367
140 Rovigo 51 104
141 Battipaglia 51 055
142 Chieti 50 646
143 Rho 50 602
144 Scandicci 50 551
145 Scafati 50 516
146 Misterbianco 50 037

 

Di DavePeriodista

Davide Bagnoli è un giornalista iscritto all’albo dell’Emilia Romagna. Nella sua carriera si è occupato di cronaca di ogni genere, ha sempre cercato di farlo con passione e con il sorriso sulle labbra. Quando possibile cerca di trasmettere il suo sorriso anche ai lettori, ama scrivere e questo lo ha portato a pubblicare due libri. La sua più grande passione sportiva è il ciclismo, sport che ama e pratica nel (poco) tempo libero.

7 pensiero su “Bonus bici di 500 euro: ecco chi potrà usufruirne”
    1. Buonasera,
      Il governo dovrebbe fornire le indicazioni per fare richiesta nei prossimi giorni. Appena verranno rese note scriveremo subito un articolo informativo.

  1. Buongiorno, volevo chiederle se il buono può essere chiesto per ogni acquisto considerato che in famiglia siamo in 4, oppure uno per famiglia. Grazie.

    1. Buonasera,
      Il governo dovrebbe fornire le indicazioni in questi giorni. Potrebbe essere riservato solo ai lavoratori. Appena verranno rese note le informazioni ufficiali, scriveremo subito un articolo informativo.

    1. E’ stato detto di sì, però il nostro consiglio è quello di aspettare. Purtroppo fino all’uscita del decreto le cose potrebbero sempre cambiare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Show Buttons
Hide Buttons
Questo sito non costituisce una testata giornalistica. Non ha carattere periodico ed è aggiornato secondo la disponibilità e la reperibilità dei materiali. Pertanto non può essere considerato in alcun modo un prodotto editoriale ai sensi della Legge. n. 62 del 2001. Gazzetta del Ciclismo è un membro del Programma di affiliazione Amazon UE, un programma pubblicitario di affiliazione pensato per fornire ai siti un metodo per ottenere commissioni pubblicitarie mediante la creazione di pubblicità e link a Gazzetta del Ciclismo.