Migliori integratori per ciclismo: sali, gel, barrette - scelta e utilizzo

Il ciclismo è uno sport molto duro, che sottopone continuamente gli atleti ad uno sforzo fisico e mentale che molto spesso va oltre i nostri limiti fisici. Per far fronte a questo enorme dispendio di energia e di sforzo muscolare è assolutamente essenziale alimentarsi con integratori per ciclismo durante le uscite, soprattutto nel caso di giri molto lunghi. Performance e recupero devono essere accuratamente gestiti in modo ottimale e con l’ausilio dei prodotti giusti, che vadano a sostenere la nostra “macchina corporea” durante lo sforzo.

L’importanza dei sali minerali e maltodestrine tra gli integratori per il ciclismo

Un’uscita in bici non è pensabile senza un adeguato apporto di sali minerali. Questi sono fondamentali perché permettono di reintegrare le sostanze perse con la sudorazione. Di fatto ci permettono quindi di non disidratarci, cosa che comporterebbe un netto calo delle nostre prestazioni, del benessere e del divertimento in sella. Questi possono essere assunti prima e durante un giro in bici ma è l’assunzione durante l’allenamento ad essere fondamentale. Soprattutto quando fa caldo è importante bere questi sali, sciolti all’interno della borraccia seguendo le indicazioni del produttore. L’assunzione consigliata è di un piccolo sorso ogni 10 minuti, in modo da mantenere costante la nostra idratazione.

Tra gli integratori per ciclismo usati anche dai professionisti, per quanto riguarda sali minerali e maltodestrine noi consigliamo questi. Ci siamo sempre trovati molto bene, con un beneficio corporeo evidente, un prezzo nella media ed una qualità certificata a marchio Enervit. Non male anche la borraccia integrata nella confezione, di ottima qualità come tutti i prodotti di questa gamma. Segnaliamo inoltre anche il più economico ma comunque apprezzato Hydrafit.

Gel Isotonico per ciclismo

Nell’elenco degli integratori da ciclismo più utilizzati troviamo sicuramente il gel isotonico. Si tratta di uno strumento che permette di ricaricare in modo rapido le riserve di glicogeno muscolare e di conseguenza offrirci una vera e propria carica. I gel isotonici hanno effetto circa 20/25 minuti dopo l’assunzione e presentano un’elevata solubilità che determina una digestione rapidissima. Di conseguenza l’ideale è assumerli calcolando bene il tempo prima di uno sforzo massimo, quale può essere una salita molto impegnativa.

In questo caso abbiamo potuto testare con risultati ottimi i prodotti SIS, Science in Sport, consigliati anche in un apposito video di recensione. Questi sono integratori consigliati anche per il ciclismo agonistico, in quanto sono sicuramente tra i migliori integratori gel per ciclismo.

Questi integratori per ciclismo acquistabili online sono molto efficaci e risultano anche gradevoli al gusto. Acquistando il box da 20 anche il prezzo è molto contenuto. Se prima di procedere con un acquisto così corposo, preferite testare prima il prodotto potete scegliere la confezione da sette gel.

NB questi integratori in gel per ciclismo sono i più venduti in assoluto online, segno evidente che il rapporto qualità prezzo è ottimo.

Barrette carbo

Nel gergo del settore vengono definite “barrette carbo” gli integratori per ciclismo assunti per ottenere una ricarica di carboidrati puri. Questi sono molto utili quando un ciclista pedala ad alta intensità per molto tempo. Se assunti da soli, quindi senza proteine e lipidi, hanno il grande vantaggio di essere assorbiti dall’organismo molto velocemente. Solitamente sono realizzati con miscele di fruttosio e permettono al corpo di mantenere un’importante stabilità di glucosio nel sangue. Questo aspetto è fondamentale per chi cerca alte prestazione anche dopo varie ore in sella.

In questo caso abbiamo potuto testare moltissime barrette carbo negli anni ma la nostra sensazione personale è che le Competition Bar della Enervit si piazzino di diritto al primo posto. Anche stavolta parliamo di integratori per ciclismo assunti anche dai professionisti e da chi pratica agonismo. Vanno comunque molto bene anche per i cicloamatori che vogliono spingersi un po’ oltre le proprie caratteristiche o cercare di migliorare le proprie prestazioni.

Questi integratori sportivi per ciclismo sono disponibili online a prezzi molto vantaggiosi e con gusti differenti.

Barrette con carboidrati + proteine

La speciale composizione delle barrette con carboidrati e proteine è stata ideata per sostituire lo “storico” panino col prosciutto che un tempo veniva mangiato dai ciclisti. Queste sono quindi adatte ad un giro molto lungo, che preveda varie ore in sella. Solitamente vengono assunte diverse ore prima di uno sforzo considerato “massimo”, in quanto hanno bisogno di più ore per essere digerite e assorbite. Sono comunque importantissime per chi trascorre delle intere giornate in sella e vuol continuare ad alimentarsi bene anche mentre pedala.

In questo ambito segnaliamo di nuovo un prodotto SIS e uno Enervit molto simili come qualità prezzo e come componenti. Quelle Enervit sono leggermente più care ma la confezione ne ha 5 in più rispetto a quelle SiS. 

Integratori per ciclismo con Amminoacidi ramificati

Una buona guida che consente di acquistare integratori per ciclismo online non può fare a meno di elencare gli amminoacidi ramificati. Questi integratori sono maggiormente simili a dei farmaci, di conseguenza il loro utilizzo deve essere sottoposto a controllo medico. Vengono assunti dopo gli allenamenti, soprattutto dai professionisti per nutrire e fortificare i muscoli. Personalmente preferiamo affidare questo passaggio ad un buon pasto a base di uova fresche dopo l’allenamento. In ogni caso i Named Sport sono sicuramente tra i più venduti ed utilizzati nel settore.

Per quanto concerne l’uso di chetoni oggi in fase di espansione vi rimandiamo ai numerosi articoli già pubblicati sull’argomento.

Raspberry ketone: fa male? Corpi chetonici chimera o realtà? Un occhio alla letteratura scientifica

L’utilizzo dei chetoni divide il mondo del ciclismo

Utilizzo di chetoni nel ciclismo: un fenomeno destinato all’incremento?

Di DavePeriodista

Davide Bagnoli è un giornalista iscritto all’albo dell’Emilia Romagna. Nella sua carriera si è occupato di cronaca di ogni genere, ha sempre cercato di farlo con passione e con il sorriso sulle labbra. Quando possibile cerca di trasmettere il suo sorriso anche ai lettori, ama scrivere e questo lo ha portato a pubblicare due libri. La sua più grande passione sportiva è il ciclismo, sport che ama e pratica nel (poco) tempo libero.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001 Gazzetta del Ciclismo partecipa al programma associati di Amazon Services LLC e di altri store. Potrebbe ricevere una commissione sugli acquisti effettuati tramite i link presenti sul sito.