Liegi-Bastogne-Liegi 2023: doppietta di Evenepoel con vista sul Giro!

La Liegi-Bastogne-Liegi 2023 doveva essere il teatro del primo scontro fra Pogacar, vincitore tra le altre cose al Giro delle Fiandre 2023, ed Evenepoel ma purtroppo non è stato così. Il fuoriclasse sloveno infatti si è dovuto ritirare a seguito di una caduta che gli ha provocato una frattura alla mano. Ed è così che Remco Evenepoel, privato del suo rivale più minaccioso, ha potuto bissare il successo del 2022, anche quest’anno grazie a un assolo iniziato in cima alla Redoute.

Bestseller n. 1
Abbigliamento ciclismo Set completo Tuta Bici Maglia + Salopette Pantaloncini - XXL, Mod 01
  • Prodotto di qualità
  • Materiale Di Alta Qualità: 100% Poliestere. Tessuti innovativi e leggerissimi con micro-rete sulla superficie di maglia da bici per un' ottima traspirabilità. Elasticità buona, sottile e morbido.
  • Anti-shock. Salopette imbottito con 3D gel, che indebolisce il senso di shock e permette le tue pelle respirare liberamente, ti farà comodo anche se vai in bibicletta per un lungo tempo.
  • Accettiamo l'eventuale cambio di taglia.
  • MSPORT Italy: Marchio registrato in Italia, qualità garantita.
Bestseller n. 2
HOMTOL Abbigliamento Ciclismo da Uomo Maniche Corte Completo Bici Pantaloncini con Bretelle in Gel 3D Traspirante e ad Asciugatura Rapida
  • 【Traspirabilità&Elasticità】Manica corta da ciclismo la parte superiore è realizzata in tessuto sportivo a maglia piccola, olandese e i pantaloni sono realizzati in tessuto sportivo ad alta elasticità, che ha una forte traspirazione e traspirabilità per mantenerlo liscio e asciutto.
  • 【Design Speciale】Questa maglia a maniche corte è progettata con : le tre tasche posteriori, i dettagli catarifrangenti e le fasce aderenti elastiche di silicone sull'orlo che evita i vestiti di scivolare verso su. Avrai la comodità e la motivazione necessarie per continuare a pedalare aspettando l'estate.
  • 【3D Gel pad】 I pantaloncini con 3D gel, che indebolisce lo shock e che Le farà sentir essere protetto anche se vai in bicicletta per un lungo tempo.
  • 【FULL ZIP】La chiusura lampo integrale permette di regolare il grado di ventilazione, facilmente rendendo la camicia facile da indossare e da togliere. Lo zip ha superato severi test necessari per evitare che si incrinino o si blocchino.
  • 【GARANZIA】Tessuti elastici, adatti per le donne di sesso maschile. Sono prodotti con cura, e materiali di qualità, In caso di domande, non esitate a contattare il nostro servizio clienti.
Bestseller n. 3
Petorenk Set Abbigliamento Ciclismo - Completo Ciclismo Uomo Estivo per Bici da MTB con Pantaloncini Imbottiti in Gel Traspirante e Rapido Asciugatura (M, NERO)
  • 🚴【Design Estivo】: Il set di abbigliamento ciclismo uomo estivo Petorenk ti offre comfort e stile durante le tue avventure in bicicletta durante le calde giornate estive.
  • 🚴【Tessuto Traspirante】: Realizzato in tessuto traspirante di alta qualità, il body da ciclismo offre una perfetta ventilazione per mantenere la pelle fresca e asciutta durante gli allenamenti intensi.
  • 🚴【Vestibilità Perfetta】: Il body da ciclismo uomo Petorenk è progettato per adattarsi perfettamente al tuo corpo, offrendo la massima libertà di movimento e evitando fastidiosi sfregamenti.
  • 🚴【Tasche Pratiche】: Dotato di tasche posteriori, il body da ciclismo offre spazio sufficiente per riporre gli oggetti personali come chiavi, smartphone o barrette energetiche.
  • 🚴【Cerniera Frontale】: La cerniera frontale rende facile indossare e togliere il body da ciclismo, offrendo anche una maggiore regolazione della ventilazione durante la guida.

Liegi-Bastogne-Liegi 2023: il ritiro di Pogacar

Al chilometro numero 85 della Liegi-Bastogne-Liegi 2023 arriva la notizia che nessuno voleva sentire: Pogacar si ritira. Lo sloveno, grande favorito della Decana e in procinto di fare la tripletta nella settimana delle Ardenne, rimane vittima di una caduta che gli provoca una frattura alla mano. Un grande peccato per gli appassionati che da giorni si aspettavano uno scontro fra il campione del mondo e Pogacar. Il capitano della UAE Emirates verrà subito operato in una clinica di Genk. In ogni caso l’infortunio non dovrebbe condizionare i suoi obiettivi futuri.

Per quanto riguarda la corsa, dopo una prima parte tranquilla, quando mancano 100 km al traguardo la gara si accende. La Quick-Step di Evenepoel vuole fare corsa dura e iniziano a staccarsi i primi corridori, alcuni anche importanti come Gaudu. Mentre il Wolfpack continua a incrementare il passo è da segnalare il tentativo di Jan Tratnik e di Magnus Sheffield di prendere vantaggio sul plotone dei favoriti.

Liegi-Bastogne-Liegi 2023: l’assolo di Evenepoel

L’andamento del plotone, capeggiato sempre dagli uomini della Quick-Step, sembra quello di una processione diretta alla Redoute. E’ lì, laddove Tolstoj in Guerra e Pace scriveva che i francesi nascondevano decine di cannoni, che si decide la Liegi-Bastogne-Liegi 2023. Van Wilder, ultimo uomo di Evenepoel, prepara il terreno al campione del mondo riprendendo dapprima i fuggitivi Velasco e Tratnik e riducendo poi il gruppo principale a 10 unità. Sulla cima della Redoute, proprio come l’anno scorso, c’è l’allungo di Evenepoel a cui resiste solo Pidcock. Tempo pochi minuti, soltanto di andatura, Evenepoel stronca pure il campione olimpico di ciclocross. Da lì le gare diventano due: una disputata da Evenepoel, in cui non può perdere, e una per il secondo posto, disputata dagli altri.

Dopo una cavalcata trionfale che manda in visibilio tutti i fan belgi, accorsi sulle strade per vedere il loro eroe bissare alla Decana, Evenepoel taglia il traguardo. Dopo più di un minuto arrivano Pidcock, Buitrago e Healy, rispettivamente secondo, terzo e quarto.

Evenepoel: dopo la Liegi testa al Giro

La vittoria della Liegi-Bastogne-Liegi 2023 di Evenepoel ha un significato diverso rispetto al successo dello scorso anno. L’anno passato il belga ottenne la vittoria dopo un periodo di risultati deludenti, scrollandosi di dosso molte critiche ricevute. Grazie a quel successo Evenepoel, con la testa più libera e più tranquillo, ha poi trionfato alla Vuelta e al Mondiale, diventando così un big del ciclismo. Questo successo è invece quello della conferma: infatti, attualmente, Evenepoel è insieme a Pogacar il corridore più completo, capace di vincere ogni corsa del calendario.

Ora per il belga l’appuntamento è al Giro d’Italia, dove è insieme a Roglic il favorito. L’ultimo ciclista capace di vincere la Corsa Rosa da Campione del Mondo fu Giuseppe Saronni nel 1983. Riuscirà l’accoppiata al fuoriclasse belga?

Cesare Fabrizi

Ha 27 anni, ha studiato all’Accademia d’arte di scrittura e storytelling e sogna di pubblicare un fumetto da lui sceneggiato. Si è innamorato del ciclismo durante la terza tappa del Giro d’Italia del 2004, vinta da Damiano Cunego. Quel giorno decise che da grande avrebbe fatto il ciclista, purtroppo non è andata così e si consola con il tennis. Da allora non si è perso un Giro d’Italia e un Tour de France, e questo spiega la sua predilezione per i cronoman e gli scalatori come Wiggins, Contador e Pogacar.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *