Miglior ciclocomputer: guida alla scelte (offerte e confronti)

Negli ultimi anni si è scatenata la ricerca ai migliori ciclocomputer, un accessorio sempre più indispensabile per noi ciclisti. Non parliamo di un banale contachilometri ma di un vero e proprio computer per bici da corsa che permette di tenere sempre sotto controllo valori per noi fondamentali come: velocità, velocità media, velocità massima, dislivello, cadenza (se presente il sensore apposito), km percorsi, frequenza cardiaca (sempre se presente il sensore), frazione di allenamento (lap) e molto altro ancora. Per non parlare del fatto che appena concluso il nostro giro, lo utilizziamo immediatamente per passare i dati su Strava.

Miglior ciclocomputer in assoluto  Garmin Edge 1030
Miglior ciclocomputer entry level Garmin Edge 130
Miglior ciclocomputer economico iGPS iGS 50E 
Miglior ciclocomputer per qualità prezzo Bryton 420E Rider
Migliori ciclocomputer cartografico  Garmin Edge 520 Plus

Miglior ciclocomputer per bici da corsa

Vediamo allora le principali proposte del momento alla ricerca del miglior ciclocomputer in base alle proprie circostanze. Ovviamente tutti i ciclocomputer danno accesso alla apposita App di gestione e di programmazione dei percorsi (che cambia a seconda del marchio scelto). Ad esempio tutti i computer Garmin per bici da corsa permettono di utilizzare l’App Garmin Connect che è perfetta per gestire lo storico degli allenamenti, tracciare dei percorsi e girare poi i dati su App terze come Strava.

Garmin Edge 130 

Il Garmin Edge 130 è il miglior ciclocomputer entry level che esista in commercio. Sia che siate alle prime pedalate, sia che siate ciclisti amatori esperti che vogliono avere tutti i dati utili per le proprie uscite, senza però avere troppi fronzoli e spendere troppo, questo è lo strumento che fa per voi. E’ in assoluto il ciclocomputer più leggero presente in commercio, pesa appena 33 grammi. Alla vista è piccolissimo ma quasi come per miracolo vi assicuriamo che i dati sono decisamente ben visibili. Le sue caratteristiche sono:

  • Batteria con autonomia da 15 ore (scende appena se si integra con sensori di cadenza e cardio e si collega lo smartphone);
  • altimetro e barometro integrato;
  • Funzione lap e autopause e avvio automatico;
  • visualizzazione di chiamate e messaggi (no WhatsApp);
  • App Garmin Connect per la programmazione degli itinerari;
  • Massima compatibilità con Strava.

Ovviamente è ben impermeabile e il marchio Garmin è una garanzia di affidabilità altissima. E’ compatibile con tutti i sensori bluetooth e ANT+. Come tutti i Garmin Edge è ideale anche per un uso con i sensori di potenza Vector e con i sistemi di sicurezza Varia. Fornisce anche una stima dei VO2 Massima e dei tempi di recupero necessari dopo un’uscita. Presenta tutte le funzionalità possibili in termini di dislivelli, velocità, chilometri e la personalizzazione delle schede è molto semplice, tanto che può essere gestita anche durante le uscite.

 

Vantaggi

E’ leggerissimo e facilissimo da usare, con tutte le funzionalità possibili in termini di visualizzazioni dei dati.

Svantaggi

Apparentemente sembra troppo piccolo ma ci si fa subito l’abitudine perché i dati sono davvero ben visibili. La batteria si scarica se non viene utilizzato per diversi giorni e ha quindi bisogno di una breve carica prima dell’uscita.

Ideale per

Tutti coloro che vogliono usufruire dei servizi e dell’affidabilità di Garmin senza spendere cifre elevate.

Scopri il miglior prezzo

Garmin Edge 520 Plus

Il Garmin Edge 520 è un modello di alta gamma, un ciclocomputer cartografico con tantissime funzionalità. E’ sicuramente tra i migliori ciclocomputer del 2021. Tra le sue particolarità troviamo:

  • display a colori da 2,3”;
  • ottima copertura satellitare (Glonass + Galileo);
  • batteria con autonomia da 15 ore;
  • visualizzazione di chiamate e messaggi (no WhatsApp);
  • barometro e altimetro integrati;
  • mappe cartografiche precaricate (garmin cycle map);
  • App Garmin Connect per la programmazione degli itinerari;
  • Massima compatibilità con Strava.

Ovviamente presenta un sistema di totale protezione contro la pioggia e le intemperie. Si tratta di un modello di alta gamma, tra i migliori ciclocomputer di sempre e presenta anche molte altre funzioni aggiuntive, come ad esempio la possibilità di comunicare la propria posizione a persone di fiducia tramite il GPS (massima sicurezza). Può ovviamente essere integrato o acquistato direttamente anche con sensore di cadenza e fascia cardio (Garmin o con di marchi compatibili). Tra tutti gli Edge forse questo è il migliore per cicloturismo e MTB.

 

Vantaggi

La gamma Garmin Edge in generale è la più completa sotto il punto di vista delle funzionalità. Questo modello presenta anche le divertenti funzioni “rider to rider” e “group track” che permette di comunicare con altri compagni di pedalata, di squadra o con altri ciclisti.

Svantaggi

Se proprio vogliamo trovarne uno, la presenza di molte funzioni richiede un po’ di tempo per imparare a configurarle e utilizzarle.

Ideale per

Chi ha la necessità di avere le mappe cartografiche, forse perché fa delle uscite molto lunghe in territori non conosciuti. Miglior ciclocomputer per cicloturismo, MTB e Endurance.

Scopri il miglior prezzo

Garmin Edge Explore GPS

Il Garmin Edge Explore è un prodotto strepitoso, probabilmente il miglior ciclocomputer Gps cartografico per chi desidera programmare i percorsi con l’App Garmin e passarli sul ciclocomputer per poi seguirli. Semplicemente completissimo in tutte le sue funzionalità, questo Garmin per bici ha, solo per citare alcuni aspetti:

  • display touch da 3” a colori ad alta risoluzione;
  • ottima copertura satellitare (Glonass + Galileo);
  • batteria con autonomia da 12 ore;
  • visualizzazione di chiamate e messaggi;
  • barometro e altimetro integrati;
  • Mappe cartografiche precaricate (garmin cycle map);
  • App Garmin Connect per la programmazione degli itinerari;
  • Massima compatibilità con Strava.

Anche il Garmin Edge 520 presenta molte funzioni aggiuntive come “rider to rider” e “group track”, oltre ad una funzione sicurezza che permette di essere informato sull’avanzare dei veicoli. Oltre ai normali dati di dislivello, velocità e altimetrie presenta moltissime funzionalità aggiuntive. E’ compatibile con tutti i sistemi di illuminazione smart.

 

Vantaggi

Display ben visibile anche in caso di forte sole e in ogni circostanza. Alta connettività e rapidità, integrata anche da una memoria aggiuntiva interna da 16 GB.

Svantaggi

Unico neo, rispetto agli altri modelli Garmin alcuni hanno segnalato piccoli errori nella lettura dell’altimetria ma il problema verrà sicuramente risolto al primo aggiornamento. Il prezzo è sicuramente più alto rispetto ad altri ciclocomputer ma la qualità è molto elevata.

Ideale per chi

Partecipa ad uscite molto lunghe in Bici da corsa, Randonnée, endurance o MTB e necessita di un ottimo sistema di mappatura. La tecnologia dei Garmin per bici da corsa ha un funzionamento perfetto, garantito da un marchio di grande affidabilità.

Scopri il miglior prezzo

Garmin Edge 1030

Il ciclocomputer Garmin Edge 1030 è forse il migliore in assoluto, pensato soltanto per chi cerca il top di gamma. Si tratta di un ciclocomputer professionale veramente eccezionale, ovviamente presenta tutte le funzionalità possibili e i sistemi di connettività ANT+ e Bluetooth Smart per collegarsi con altri sensori e smartphone. Le mappe hanno una visibilità meravigliosa, sono decisamente chiare ed è stata aggiunta la funzione GroupTrack che permette di vedere le posizione dei compagni di squadra o di pedalata (fino ad un massimo di 50).

  • batteria molto performante da 20 ore;
  • schermo da 3, 5” per la visione ottimale;
  • Alimetro e barometro integrati;
  • Mappe di eccezionale qualità e rapidità di caricamento (garmin cycle map);
  • Massima compatibilità con Strava (Strava live segments compresi).

Il ciclocomputer Garmin Edge 1030 presenta inoltre l’originale funzione Round Trip Course che suggerisce al ciclista diversi percorsi, in base alla propria posizione. Per gli utenti abbonati a Strava, questo che è probabilmente il miglior ciclocomputer di sempre, ha anche una funzione che permette di ricevere i dati del segmento. Si tratta di una funzione molto utile ad esempio se il ciclista affronta una salita sconosciuta.

Tra le opzioni permette di visualizzare anche i dati relativi al VO2 Max e molte altre funzioni ancora. Può essere usato anche con cambio elettronico Shimano Di2, SRAM Red e Campagnolo EPS.

 

Vantaggi

Tutti quelli possibili che un ciclocomputer possa offrire, non a caso riscuote unicamente opinioni e recensioni estremamente positive.

Svantaggi

Solo il prezzo

Ideale per

Chi cerca un prodotto top e altamente professionale.

Scopri il miglior prezzo

Bryton 420E Rider

Una guida completa sui Ciclocomputer non può non contenere questo marchio che si sta facendo strada in questo mondo con prodotti di ottima qualità prezzo. Questo è uno dei fiori all’occhiello di casa Bryton con le sue 80 funzioni che lo rendono probabilmente il miglior ciclocomputer per qualità prezzo. Si tratta del modello che ha sostituito il ciclocomputer Bryton 410 che tanti apprezzamenti e opinioni positive aveva riscosso. Questo è un perfezionamento di quel modello e per questo ha già un’infinità di recensioni molto positive. Le sue caratteristiche sono:

  • Display da 2,3” in bianco e in nero ma ben leggibile da ogni angolatura;
  • Compatibilità con i principali sensori Ant+ e Bluetooth;
  • Funziona con sistema di navigazione satellitare globale (gnss);
  • Piena compatibilità con Strava;
  • La batteria è tra le migliori in assoluto con una durata di 35 ore;
  • include altimetro e termometro.

Per funzionare al meglio ovviamente anche questo ciclocomputer deve essere integrato con un sensore di cadenza e un cardiofrequensimetro Bryton o di marchi compatibili che hanno prezzi ancora più bassi.

 

Vantaggi

Ha un Bluetooth molto potente (4.0) che permette di integrare questo ciclocomputer Bryton con tutti i dispositivi smart di nuova generazione, incluse App, misuratori di potenza e rulli. La confezione include anche il supporto per il manubrio.

Svantaggi

Il software a volte è un po’ macchinoso, gli aggiornamenti richiedono un po’ di tempo. Durante le salite l’andamento dell’indicazione delle pendenze non è sempre fluide e spesso è ritardata di qualche metro. Si tratta però di piccolezze che possono essere trascurate, soprattutto per chi muove i primi passi in bici da corsa. Ottima anche l’assistenza clienti che, se acquistato su Amazon, offre due anni di garanzia. Il termometro non è precisissimo.

Ideale per chi

Cerca tante funzioni ad un prezzo molto accessibile, senza pagare la fama dei ciclocomputer Garmin. La qualità prezzo nel complesso è davvero ottima, il prezzo è quasi da entry level ma il prodotto è molto valido.

Scopri il miglior prezzo

Wahoo Elemnt Bolt GPS

Wahoo è un marchio meno conosciuto nel mondo del ciclismo e dei ciclocomputer per bici da corsa ma si sta facendo apprezzare moltissimo in generale nel mondo delle attrezzature sportive. Ha un aspetto molto curato e aerodinamico, funziona molto bene ed è altamente affidabile. Le specifiche di questo ciclocomputer per bici da corsa Wahoo sono:

  • Display monocromatico da 2,2” con barra a LED che permette di configurare la luminosità;
  • Perfetta compatibilità con Strava (segmenti live inclusi per gli utenti premium);
  • Batteria performante con 15 ore di autonomia;
  • Altimetro incluso.

Anche in questo caso ovviamente permette di ricevere notifiche e messaggi. Ha una notevole connettività wireless tramite Wi-Fi, Bluetooth e Ant+. Il software è molto performante e affidabile e acquistando tramite Amazon è inclusa una garanzia di due anni. Di questo modello esiste anche una versione Ciclocomputer GPS Cartografico chiamata Wahoo Elemnt Bolt GPS ROAM.

Vantaggi

Si tratta di un prodotto di altissima qualità, con funzionalità top ma con un prezzo più inferiore rispetto ai più blasonati ciclocomputer Garmin.

 

Svantaggi

Per essere personalizzato necessita sempre dell’utilizzo dell’App tramite Smartphone. Il display non è touch ma i pulsanti permettono di gestire tutte le funzionalità.

Ideale per

Chi cerca un prodotto con funzionalità top ma con un prezzo più basso rispetto ai competitor.

Scopri il miglior prezzo

Migliori ciclocomputer per qualità prezzo

Di seguito elenchiamo alcuni modelli che si contendono la palma di miglior ciclocomputer economico.

Polar M460

Anche questo prodotto rientra tra i migliori ciclocomputer wireless. Uno dei punti di forza del marchio Polar è l’App che offre sempre consigli mirati per migliorare le prestazioni di allenamento. Ovviamente include tutte le misurazioni classiche (dislivelli, pendenze, distanze e velocità) ma anche altre funzioni aggiuntive. Ad esempio consente agli iscritti premium a Strava di vedere quando il ciclista passa all’interno di un KOM. Le sue caratteristiche sono:

  • batteria con autonomia da 16 ore;
  • barometro e altimetro integrati;
  • visualizzazione di chiamate e messaggi (incluso whatsApp);
  • Massima compatibilità con Strava.

Questo modello non include un Gps cartografico ma va detto che le mappe solitamente non sono indispensabili nei computer per bici da corsa. Solitamente infatti i ciclisti da strada conoscono i propri itinerari, mentre le mappe sono una funzione più utile per chi usa MTB e Gravel.

 

Vantaggi

Lettura molto comoda dei dati (anche se il display non è a colori), sistema smart coaching per cercare di migliorare le proprie prestazioni, viene venduto con fascia cardio integrata e compresa nel prezzo (questo lo include tra i migliori ciclocomputer per qualità prezzo). Include tantissime funzioni e può essere personalizzato in base a quelle preferite dal ciclista.

Svantaggi

Purtroppo è stato segnalato che, se utilizzato insieme alla fascia cardio (come è normale che sia) l’autonomia della batteria scende a 6 ore e di conseguenza questo può essere un limite per chi fa delle uscite lunghe.

Ideale per chi

Cerca un App molto funzionale per migliorare le proprie prestazioni.

Scopri il miglior prezzo

iGPSport iGS50E – Ciclocomputer Gps

Questo modello può essere considerato il miglior ciclocomputer economico che può essere valutato per la sua qualità prezzo da chi cerca un prodotto a cifre contenute. Facile da configuare e da utilizzare, l’iGS50E offre tutte le normali misurazioni per le uscite in bici e ha le seguenti caratteristiche:

  • batteria potentissima (1200 mAH) con 40 ore di autonomia;
  • display da 2,2” con schermo antiriflesso;
  • Gps ben funzionante;
  • Compatibile con Strava;
  • include altimetro e termometro.

Ha un ottimo indice di protezione (IPX7) che lo rende resistente alle intemperie al pari di marchi più famosi. E’ compatibile con la tecnologia Ant+ dei vari sensori aggiuntivi (cadenza e cardio) e ovviamente include tutti i dati relativi a dislivelli, velocità e km percorsi.

 

Vantaggi

Molto robusto, resistente e pratico da impostare. Il pacco include anche il supporto per la bici.

Svantaggi

Il manuale di informazioni è solo in inglese e l’estetica forse non è delle più bella ma ci si fa l’abitudine.

Ideale per chi

Cerca un computer per bici da corsa entry level dal prezzo molto contenuto ma con tutte le funzionalità necessarie per divertirsi e allenarsi in bici.

Scopri il miglior prezzo

Informazioni aggiuntive per la scelta del ciclocomputer

Il prezzo dei nostri amati ciclocomputer varia ovviamente in funzione della tecnologia impiegata, della qualità del software, della funzionalità ma anche del marchio. E’ vero che i Garmin per bici sono decisamente i migliori e non hanno rivali in tal senso ma per contro è vero anche che hanno un costo maggiore che comprende anche una quota per il marchio. Ha quindi senso chiedersi però se le proprie circostanze necessitano di un top di gamma.

Se lo scopo delle nostre uscite è misurare parametri comuni come: 

  • dislivello;
  • chilometri;
  • velocità, valore medio e massimo;
  • calorie;
  • lettura fascia cardio.

In questo caso un modello basilare può andare più che bene e rappresenta già una notevole miglioria rispetto a quando utilizzavamo i banali contachilometri per bici da corsa. In commercio esistono davvero un’infinità di ciclocomputer, ogni anno ne escono moltissimi. Ovviamente ci sarebbero tante altre alternative valide tra i ciclocomputer Garmin, Bryton e Polar precedenti. Solo per citarne alcune pensiamo ad esempio al Polar V650, al Bryton 10, 15, 310 e 410, 

Abbiamo volutamente escluso modelli Sigma,VDO, XOSS e altri che reputiamo di qualità inferiore rispetto a quelli scelti o di cui comunque non disponevamo di una conoscenza tale da poterli consigliare o sconsigliare. Inoltre per non essere troppo dispersiva è importante concentrare la scelta tra pochi modelli tra i migliori ciclocomputer per bici da corsa.

Funzioni dei ciclocomputer

Quali sono le funzioni più importanti di un ciclocomputer? E’ molto utile la funzione di avvio e arresto automatico che fa sì che il ciclocomputer si accenda non appena la bici si muove. Permette di non avere dati finali “sballati” e di non rischiare di dimenticarsi di avviare il ciclocomputer. Molto utile è anche la rilevazione della pendenza (per le salite), dell’altitudine (per la determinazione del dislivello) e delle calorie (se volete dimagrire con il ciclismo). Se invece dovete seguire degli allenamenti specifici sarà molto utile la funzione “lap“.

Le funzioni di lettura della cadenza, dei battiti cardiaci e della potenza di pedalata espressa in watt sono sempre aggiuntive, nel senso che prevedono l’istallazione degli appositi sensori ANT+ (in alcuni casi compresi nel prezzo).

Display

I display dei ciclocomputer hanno sempre una grandezza espressa in pollici. Possono essere cartografici (ovvero integrati con mappe e percorsi) oppure semplicemente contenenti le funzionalità di misurazione delle prestazioni. Inoltre possono avere un display classico dotato di tasti per l’utilizzo oppure un display touch. Infine lo schermo può essere a colore o monocolore. Ormai tutti i ciclocomputer sono senza cavo (wireless) mentre in passato venivano usati modelli con il cavo (wired).

FAQ ciclocomputer

I materiali di costruzione sono importanti?

Molto importante è la qualità dello schermo, in modo che sia facilmente visibile anche quando c’è il sole alto che riflette sullo schermo. Deve essere poi ovviamente resistente all’acqua e in generale alle intemperie. Solitamente i migliori marchi, come Garmin, Bryton e Polar, sono molto resistenti agli urti.

Come fissare il ciclocomputer alla bici?

Solitamente il ciclocomputer viene fissato al manubrio tramite un sopporto che di solito è di tipo universale. In alcuni casi questo è incluso nella confezione di acquisto, mentre in altri deve essere acquistato a parte. Raramente può essere fissato anche sul tubo orizzontale ma solitamente il posizionamento al manubrio è da preferire perché più facile da leggere. 

Quanto costa un ciclocomputer?

Un ciclocomputer per bici da corsa che possa avere una minima affidabilità ha un prezzo di partenza di almeno 80/90 euro. La fascia intermedia, che permette di avere accesso a prodotti di ottima qualità è quella compresa tra i 200 e i 300 euro, mentre i modelli professionali hanno un prezzo superiore a 300 euro e possono arrivare anche fino a 700 euro. In ogni caso in alcuni casi è possibile trovare online delle ottime offerte che permettono di acquistare a costi più contenuti.

Si può utilizzare lo smartphone come ciclocomputer?

Sì è possibile se si sottoscrive l’abbonamento a una buona App come ad esempio Strava e si fissa lo smartphone al manubrio con un apposito sostegno. In ogni caso però le funzionalità offerte saranno minori, il GPS non ha la stessa responsività, rispetto a dispositivi appositamente studiati per questa funzione e ciò potrebbe generare anche problemi alla durata della batteria (queste App sono molto dispendiose a livello energetico per gli smartphone).

Come collegare il ciclocomputer al PC?

Tutti i ciclocomputer vengono venduti con in dotazione un cavo mini USB per la ricarica. Questo può essere usato anche per collegare il dispositivo al pc portatile o fisso. La procedura guidata per accedere ai dati è molto semplice e verrà indicata dal pc stesso. 

Perché serve un App per usare un ciclocomputer?

I ciclocomputer funzionano tutti, alcuni più alcuni meno, in abbinamento con un’App collegata. In questa è possibile conservare uno storico degli allenamenti, comprensivo di tutti i valori generali, come ad esempio km p dislivelli percorsi in un anno, in un mese o nell’ultima settimana. Inoltre queste App servono anche per girare in modo immediato gli allenamenti su Strava, ovviamente dopo aver collegato tra loro le due App. Infine sono molto utili anche per creare percorsi ed itinerari da seguire, conoscendo così in anticipo dislivelli e km da percorrere.

Cos’è il Glonass?

Il Glonass è un sistema di satelliti che sfrutta il GPS offerto dall’unione di 21 satelliti presenti in orbita. Un ciclocomputer compatibile con questo sistema assicura una ottima copertura di geolocalizzazione in qualsiasi luogo.

Annunci

DavePeriodista

Davide Bagnoli è un giornalista iscritto all’albo dell’Emilia Romagna. Nella sua carriera si è occupato di cronaca di ogni genere, ha sempre cercato di farlo con passione e con il sorriso sulle labbra. Quando possibile cerca di trasmettere il suo sorriso anche ai lettori, ama scrivere e questo lo ha portato a pubblicare due libri. La sua più grande passione sportiva è il ciclismo, sport che ama e pratica nel tempo libero.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001 Gazzetta del Ciclismo partecipa al programma associati di Amazon Services LLC e di altri store. Potrebbe ricevere una commissione sugli acquisti effettuati tramite i link presenti sul sito.