Miglior nastro manubrio bici da corsa: bicolor, gel, classico o vintage

Molti si chiedono quale sia il miglior nastro manubrio per bici da corsa, ovviamente non esiste una risposta unica e universale. La scelta di questo accessorio indispensabile per i ciclisti si basa esclusivamente su due fattori: qualità dei materiali e bellezza estetica. La qualità dei materiali è indispensabile per assicurare la giusta durata e non dover svolgere troppo spesso l’operazione per la sostituzione.

La bellezza del nastro è altrettanto importante, anche se soggettiva, perché dovrebbe riprendere le linee della bici e i colori del telaio. Il nastro manubrio di una bici da corsa influisce molto sulla bellezza estetica generale della bici.

Se andate di fretta potete consultare la classifica (sempre aggiornata) dei bestseller, ovvero dei nastri manubrio per bici da corsa attualmente più venduti online. Questa permette di individuare e valutare dei prodotti estremamente economici ma non di altissima qualità. Altrimenti in questo articolo trovate utili informazioni aggiuntive.

Miglior nastro manubrio per bici da corsa

Il nastro del manubrio non è una cosa che vorremmo cambiare troppo spesso. Di conseguenza non ha alcun senso risparmiare qualche euro e rischiare di dover ripetere più volte l’operazione o peggio ancora di uscire con un nastro logoro e malconcio. Per chi utilizza molto spesso la bici da corsa quindi proponiamo la scelta certa dei migliori marchi in assoluto.

  • Fizik, altissima qualità e lunga durata;
  • Cinelli, per gli amanti di questo brand e delle sue fantasie uniche;
  • Selle Italia, prodotto elastico e antiscivolo. Design classico perfetto anche per Specialized e Colnago;
  • Prologo, unione perfetta tra design moderni e buona qualità;
  • Supacaz, per chi ama fantasie molto particolari ed eccentriche.

Nastro manubrio bici da corsa bicolor

Quando si parla di nastro manubrio bicolor si parla principalmente di Fizik, produttore di alta qualità che ha lanciato delle linee dai design bellissimi e accattivanti. Il Fizik Vento è il nastro bicolore per antonomasia ed è disponibile in varie colorazioni, con sfumature davvero molto belle.

  • pink fluo black;
  • black grey;
  • white e black;
  • black red;
  • yellow fluo black.

Il nastro Fizik ha il suo costo ma non ha nessun elemento negativo, è bellissimo alla vista e assicura una lunga durata. Per chi vuole però un nastro bicolor più economico segnaliamo la linea della CNC, comunque molto bella e realizzata con materiali di buona qualità.

Nastro manubrio bici da corsa gel

In questo caso chi dice nastro gel dice Prologo. Stiamo infatti parlando di una speciale tecnologia (one touch gel) brevettata da questo famoso produttore che offre al tatto un confort speciale, dato da un grip particolarmente morbido. Non segnaliamo alternative perché si tratta di una linea particolare, già molto apprezzata da tanti ciclisti.

Tra l’altro i nastri della Prologo appaiono tutti anche molto belli esteticamente e in grado di soddisfare le necessità estetiche di tutti i ciclisti.

Nastro manubrio bici da corsa bianchi

Per chi cerca un nastro adatto ad una classica bici da corsa bianchi, in particolar modo per quelle caratterizzate dal classico colore azzurrino o bianco e azzurro, al momento è possibile scegliere tra due prodotti. Uno color nero, quindi in perfetto abbinamento, prodotto ufficiale Bianchi. Si tratta del nastro Eolo Soft che è fatto con ottimi materiali ma ha fondamentalmente due aspetti da soppesare: il costo non dei più bassi e il fatto che la scritta bianchi si cancella abbastanza in fretta. Fa sicuramente però un’ottima figura in accostamento con quasi tutti i colori.

In alternativa esiste anche una linea molto interessante che ha riprodotto in modo fedele l’azzurrino tipico della Bianchi. Ottimo nastro per bici da corsa bianchi anche per qualità prezzo.

Nastro manubrio bici da corsa vintage

Per gli amanti del vintage segnaliamo tre ottimi prodotti. Il primo è il Brooks England che è un nastro in microfibra fabbricato esattamente allo stessa maniera di quelli del passato, per un risultato vintage perfetto. Sicuramente prodotto bellissimo ma che necessita di un po’ di pazienza in più per l’applicazione.

Il secondo che vi proponiamo è una riproduzione ottima, bella e facile da posizionare ma forse con una durata nel tempo leggermente inferiore. Il terzo è contraddistinto dalla qualità Fizik ma rappresenta un’imitazione vintage, perché prodotto comunque con materiali di ultima generazione.

Informazioni aggiuntive e domande

Quale nastro manubrio scegliere?

I nastri manubrio per bici da corsa sono realizzati in microfibra di alta qualità. Scegliere prodotti validi è molto importante per avere dei montaggi più facili e una durata maggiore nel tempo. Ovviamente potete poi sbizzarrirvi con i colori: giallo, arancione, rosa, verde e molti altri se amate i colori accesi e fluo, bianco, rosso o nero se amate il classico, color pelle se preferite il vintage. Ricordate però di scegliere un prodotto confortevole per poggiare le vostre mani (importante soprattutto per chi fa uscite lunghe) e con un design che si abbini bene ai colori della vostra bici da corsa.

Come pulire il nastro manubrio della bici da corsa?

E’ sufficiente strofinare il classico Wd 40 sgrassante che di solito utilizziamo anche per pulire la bici da corsa. Dopo l’applicazione strofinate con uno straccio e il vostro nastro tornerà a splendere. Ricordate sempre che ovviamente colori chiari, come il bianco, il giallo e il verde tenderanno a rendere più evidenti eventuali segni di sporco. 

Come montare il nastro sul manubrio della bici da corsa?

Se non l’avete mai fatto consigliamo di vedere un video esplicativo. In ogni caso il posizionamento non è troppo complesso e inizia sempre con la pulizia accurata del manubrio. E’ importante rimuovere i residui di colla. Dopo occorre rivoltare su se stessi le parti in gomma che ricoprono i comandi dei freni. Per il posizionamento consigliamo di partire da sotto al manubrio, procedendo in senso antiorario. Così facendo è infatti possibile arrotolarlo avendo una presa maggiore con le mani ed evitare più facilmente che possa staccarsi durante il posizionamento.

Anche se in lingua inglese, questo video mostra in modo molto chiaro tutti i passaggi da compiere.

DavePeriodista

Davide Bagnoli è un giornalista iscritto all’albo dell’Emilia Romagna. Nella sua carriera si è occupato di cronaca di ogni genere, ha sempre cercato di farlo con passione e con il sorriso sulle labbra. Quando possibile cerca di trasmettere il suo sorriso anche ai lettori, ama scrivere e questo lo ha portato a pubblicare due libri. La sua più grande passione sportiva è il ciclismo, sport che ama e pratica nel tempo libero.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.