Confronto migliori bici da corsa 2020

Premesso che il 2020 passerà alla storia per le tristi vicende che tutti conosciamo e che queste hanno segnato in modo inequivocabile le offerte e la presentazione di nuove bici da corsa. Il mercato è stato comunque “rianimato” letteralmente dal bonus bici e presenta delle novità molto interessanti per qualità prezzo. In questo articolo prenderemo in analisi quelle che sono secondo noi le tre migliori bici da corsa per qualità prezzo del 2020. Queste hanno un costo massimo molto interessante che non supera in nessun caso i tremila euro.

Chi ha dimestichezza con l’acquisto di una bici da corsa sa che questa è quasi una prima fascia, superiore solo all'”entry level”. In realtà l’evidenza dimostra che le bici acquistabili in questo segmento di prezzo hanno poco o niente da invidiare alle migliori bici da corsa presenti sul mercato. Ovviamente purché si sappia scegliere bene e fare, eventualmente, i giusti upgrade. Vediamo le migliori bici da corsa per qualità prezzo del 2020.

Bianchi Infinito XE

Questo modello di casa Bianchi ha un prezzo solitamente di poco inferiore ai 3mila euro. La Bianchi Infinito XE presenta sicuramente delle geometrie molto eleganti e un design attraente. Il suo punto di forza è la comodità abbinata alle alte prestazioni. Questa bici da corsa è stata ideata per le Granfondo e per offrire una massima comodità di pedalata anche su distanze molto lunghe, senza rinunciare però alle performance.

Recensione Bianchi Infinito XE

Il peso di una taglia media è di 1,1 kg per il telaio e di 420 grammi per la forcella. I dischi di ultima generazione garantiscono la massima sicurezza. Può essere acquistata sia con cambio meccanico (più economica) che con cambio elettronico. Ideale per chi partecipa alle Granfondo.

Specialized Tarmac Disc Sport

Tra le migliori bici da corsa del 2020 per qualità prezzo troviamo sicuramente questo gioiellino di casa Specialized. Il suo punto di forza è l’aerodinamica. Pensate che i test hanno dimostrato che rispetto al modello precedente, a parità di velocità e nelle stesse condizioni di attrito, questa bici è più veloce di ben 30 secondi in 40 km. Non ha un territorio ideale, nel senso che è costruita come un giusto compromesso per andare forte in salita, in discesa, in pianura e in volata.

Recensione Specialized Tarmac Disc Sport

Viene allestita con cambio Shimano 105, freni a disco idraulici e ruote DT. Sicuramente uno dei modelli top per qualità prezzo nel 2020.

Wilier CENTO1NDR

Una recensione delle migliori bici dell’anno per qualità prezzo. Dal 2018 Wilier entra di diritto nella classifica delle migliori bici da corsa di ogni anno, grazie alla stupenda linea CENTO1. Le evoluzioni di questa bici hanno appassionato migliaia di ciclisti. Si tratta di una bici perfetta per chi vuol percorrere grandi distanze, in quanto abbina alle alte performance la comodità. E’ disponibile nelle classiche colorazioni rosso o nero che hanno fatto la storia di questo marchio.

Con questa bici è possibile stare in sella più a lungo e macinare km. Il telaio, che pesa 1200 g nella sua versione media, è ideato infatti in modo da assorbire al massimo le vibrazioni. Significativo anche il peso della forcella che è di 400 g. Il punto di forza di questa bici è la trasmissione di potenza davvero eccezionale, pari alle top di gamma che costano molto di più.

Recensione Wilier CENTO1NDR

La versione base, volendo molto espandibile ma già eccezionale, viene venduta con cambio elettronico Shimano 105 e ruote Shimano RS100. Il prezzo di listino è di 2400 euro, per la versione base. Consigliatissima, per noi è la migliore bici dell’anno come design e come qualità prezzo.

Bici professionali da corsa in offerta

Vi abbiamo presentato un confronto tra le tre migliori bici da corsa per qualità prezzo del 2020. In ogni caso ricordate che i modelli degli anni precedenti non sono affatto da buttare, anzi vi sono alternative molto molto valide. Una bici uscita qualche anno fa può offrire un leggero risparmio, sia online ma soprattutto in negozio, se si cerca bene tra le rimanenze di magazzino.

Vi è poi il florido mercato dell’usato che offre sempre occasioni interessanti. In ogni caso il nostro consiglio è quello di muovervi nella ricerca di un usato solo se siete abbastanza esperti per poter valutare la condizione di una bici da corsa e il suo reale valore. Sull’usato possiamo infatti trovare ottime occasioni ma esiste anche il rischio tangibile di comprare una bici che può avere dei problemi o che viene venduta ad un costo più alto del suo reale valore. Se volete chiederci una valutazione di una bici contattateci al nostro indirizzo mail, saremo felici di aiutarvi.

Di DavePeriodista

Davide Bagnoli è un giornalista iscritto all’albo dell’Emilia Romagna. Nella sua carriera si è occupato di cronaca di ogni genere, ha sempre cercato di farlo con passione e con il sorriso sulle labbra. Quando possibile cerca di trasmettere il suo sorriso anche ai lettori, ama scrivere e questo lo ha portato a pubblicare due libri. La sua più grande passione sportiva è il ciclismo, sport che ama e pratica nel (poco) tempo libero.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001 Gazzetta del Ciclismo partecipa al programma associati di Amazon Services LLC e di altri store. Potrebbe ricevere una commissione sugli acquisti effettuati tramite i link presenti sul sito.