Caduta ed infortunio per Nibali: partecipazione al Giro d’Italia a rischio

Nella tarda mattina è arrivata una brutta notizia per il ciclismo italiano e soprattutto per i tifosi di Vincenzo Nibali. Lo Squalo è stato vittima di una brutta caduta durante l’allenamento odierno in Svizzera. Il tutto è avvenuto a pochi passi da casa sua a Lugano, dopo essere da pochi giorni rientrato dal ritiro sul Teide (Tenerife). Il campione della Trek Segafredo si stava allenando per gli attesi appuntamenti della stagione ciclista e molto presumibilmente per essere al meglio in occasione della attese tappe del Giro d’Italia 2021.

Non è tutto il nostro amato Squalo siciliano era in procinto di partire per partecipare al Tour of the Alps in programma da lunedì 19 aprile a venerdì 23. A seguito della caduta Nibali ha sbattuto a terra il polso, avvertendo da subito un forte dolore. I successivi accertamenti presso l’ospedale di Lugano hanno messo in evidenza una frattura del radio destro e il campione dovrebbe essere operato già domani.

Inutile dire che, mancando solo tre settimane all’attesa partenza del Giro 2021 e la sua partecipazione è fortemente a rischio. Va detto comunque che il nostro amato Squalo ci ha più volte abituato a recuperi molto rapidi e soprattutto a grandissime imprese. Vorremmo tanto vederlo ancora protagonista o almeno a caccia di qualche vittoria di tappa anche in questo 2021. Non ci resta quindi che attendere gli sviluppi e augurare a Vincenzo una pronta guarigione.

Torna a sorridere Jakobsen

Per un infortunio, per fortuna lieve, che si presenta c’è anche una bella storia da sottolineare. L’olandese Jakobsen ieri è tornato in gara al Giro di Turchia, 8 mesi dopo il terribile incidente che lo ha visto protagonista in Polonia e dove ha rischiato di perdere la vita. Fabio Jakobsen si è anche concesso una breve passarella in testa al gruppo, per tornare a sentire l’emozione di correre e di essere davanti a tutti. Siamo molto contenti per Fabio.

Guarda le occasioni di oggi:

DavePeriodista

Davide Bagnoli è un giornalista iscritto all’albo dell’Emilia Romagna. Nella sua carriera si è occupato di cronaca di ogni genere, ha sempre cercato di farlo con passione e con il sorriso sulle labbra. Quando possibile cerca di trasmettere il suo sorriso anche ai lettori, ama scrivere e questo lo ha portato a pubblicare due libri. La sua più grande passione sportiva è il ciclismo, sport che ama e pratica nel tempo libero.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.