Olimpiadi, crono ciclismo: oro per Roglic, sfuma il sogno di Ganna

Partiamo dal protagonista di giornata Primoz Roglic (Slovenia), un campione assoluto che ha dimostrato tutta la sua stoffa andandosi a prendere una meritata medaglia d’oro. Si è visto da subito che oggi aveva un altro passo e che era deciso anche a sfruttarlo al meglio. Roglic si è in parte ripreso oggi quello che un po’ la sfortuna, un po’ lo strapotere di Pogacar gli avevano tolto negli ultimi due anni. A lui vanno tutti i complimenti del mondo del ciclismo.

Bellissimo anche il secondo posto di Tom Dumoulin (Olanda), capace di tornare in sella dopo un periodo difficilissimo della sua vita e soprattutto di tornare a stupire. Siamo davvero umanamente contenti per questo campione. Completa il podio la medaglia d’argento dell’australiano Rohan Dennis. Solo quinto posto per Pippo Ganna a cui non sono bastati il super manubrio areodinamico da 15 mila euro e il completo cucito a mano dal valore di 12 mila euro. Va detto che oggi non era il tracciato più adatto alle sue caratteristiche.

Olimpiadi ciclismo prova a Cronometro ordine d’arrivo:

  1. Roglic;
  2. Dumoulin;
  3. Dennis;
  4. Kung;
  5. Ganna;
  6. Van Aert;
  7. Asgreen;
  8. Uran;
  9. Evenepoel;
  10. Bevin
  11. Bettiol;
  12. Thomas.

DavePeriodista

Davide Bagnoli è un giornalista iscritto all’albo dell’Emilia Romagna. Nella sua carriera si è occupato di cronaca di ogni genere, ha sempre cercato di farlo con passione e con il sorriso sulle labbra. Quando possibile cerca di trasmettere il suo sorriso anche ai lettori, ama scrivere e questo lo ha portato a pubblicare due libri. La sua più grande passione sportiva è il ciclismo, sport che ama e pratica nel tempo libero.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.