Dombrowski vince la tappa, De Marchi in rosa, i big lottano, Almeida primo flop

La quarta tappa del Giro regala spettacolo e soddisfazioni, mostrando che il livello degli atleti in gara è molto alto e che questi campioni hanno voglia di darsi battaglia fin da subito. Insomma le premesse per tappe entusiasmanti ci sono tutte. Ieri la vittoria è andata allo Statunitense Dombrowski che ha vinto coronando una splendida fuga e regolando, uno alla volta, tutti i compagni d’avventura. L’ultimo a cedere è stato un grande Alessandro De Marchi che con il suo secondo posto ha però coronato un sogno vestendo la maglia rosa.

La tappa non è stata delle più semplici e questi ragazzi hanno dovuto correre sempre sotto la pioggia fin dal mattino. Tra i verdetti che questa tappa ha saputo offrire sono sicuramente da segnalare i seguenti:

  • Landa e Bernal hanno dimostrato di stare bene e di voler far bene;
  • in ottima condizione anche Vlasov e Carthy;
  • in leggera difficoltà ma tengono Remco Evenepoel e Simon Yates;
  • Giulio Ciccone è apparso in crescita;
  • In netta difficoltà invece Almeida che esce dalle logiche di classifica perdendo più di 4 minuti dai big.

Ci sono tutte le premesse per continuare a divertirci, mentre oggi la tappa è di nuovo una frazione interamente pianeggiante dedicata alle ruote più veloci.

Classifica generale Giro d’Italia 2021 dopo la 4° tappa

  1. Alessandro de Marchi;
  2. Dombrowski a 0,22;
  3. Vervaeke a 0,42;
  4. Olivera a 0,48;
  5. Attila Valter a 1,00;
  6. Edet Nicolas a 1,15;
  7. Vlasov a 1,24;
  8. Evenepoel a 1,28;
  9. Bettiol a 1,37;
  10. Carthy a 1,38;
  11. Bernal a 1,39;
  12. Caruso a 1,43;
  13. Formolo a 1,44;
  14. Taaramae a 1,47;
  15. Landa a 1,49.

20 posto per Pozzovivo a 2,05 e 25 per Vincenzo Nibali a 2,15.

DavePeriodista

Davide Bagnoli è un giornalista iscritto all’albo dell’Emilia Romagna. Nella sua carriera si è occupato di cronaca di ogni genere, ha sempre cercato di farlo con passione e con il sorriso sulle labbra. Quando possibile cerca di trasmettere il suo sorriso anche ai lettori, ama scrivere e questo lo ha portato a pubblicare due libri. La sua più grande passione sportiva è il ciclismo, sport che ama e pratica nel tempo libero.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *