Race Across Italy: dopo la morte di Pawel resta il dolore e la volontà di sostenere la famiglia

Abbiamo preferito prenderci un po’ di tempo per commentare quanto avvenuto all’edizione della Race Across Italy, per non farlo a caldo, e lo abbiamo fatto con il prezioso aiuto dei Folletti Verdi UltraCycling. Si trattava della prima corsa ufficiale della stagione, i Folletti avevano due atleti al via, il meteo era favorevole, l’organizzazione come sempre di alto standard, il livello di atleti alla partenza era il TOP. Insomma c’erano tutti gli ingredienti per divertire e permettersi ai ciclisti di divertirsi.

Sostieni la raccolta fondi per la famiglia di Pawel

I Folletti non hanno avuto molto da raccontarci purtroppo in questa occasione:

Il nostro racconto della gara questa volta purtroppo finisce prima ancora di cominciare, ringraziamo i nostri due atleti: Angelo Berto e Manriko Micheletti. Bravi ragazzi avete onorato la maglia dando il meglio di voi

Si sono poi concentrati su qualcosa di molto più grave che è avvenuto durante la manifestazione.

Ma ora vi vogliamo parlare di un partecipante di questa corsa, uno di noi, uno della grande famiglia di noi ultracycler mondale, una grande passione per le lunghe distanze. Appena arrivata la notizia siamo stati pervasi da rabbia e frustrazione, disorientati e confusi. Abbiamo ricevuto il messaggio della sua compagna:…”pedalate con lui”
Allora giù un dente e sui pedali. In un paese che non tutela i ciclisti con norme apposite chiediamo ad ognuno di voi di rispettarci sulla strada. Su quella bicicletta c’è una persona che ha ricevuto il meraviglioso dono della vita”.

Siamo con te

#38 Pawel Talaga RIP 🌹

(Aggiungiamo il comunicato ufficiale)

Comunichiamo che nella giornata del 24/04 alle ore 15.00 nei pressi della galleria La Portella in località Roccaraso, Paweł Talaga è deceduto a seguito di un incidente stradale. Paweł, cittadino polacco e con decadi di esperienza di ciclismo di endurance che stava partecipando ad una manifestazione di ultraciclismo. Le autorità competenti stanno effettuando gli accertamenti del caso e non è stata ancora rilasciata alcuna informazione ufficiale. Stiamo attivamente cooperando con le forze di Polizia per dare luce alle dinamiche dell’incidente. L’organizzazione della Race Across Italy e la comunità ciclistica internazionale si stringe al dolore incolmabile della moglie Anja.

Official press release

On the 24th of April 2022 at 3.00 pm, Pawel Talaga suffered a road accident that proved to be fatal. The event happened in the La Portella tunnel near Roccaraso, in the Abruzzo region. Pawel was a polish citizen with decades of endurance cycling experience. He was participating in the Race Across Italy an ultra-cycling event in which he had competed several times in the previous years. 

The police and local authorities have opened an inquiry and are still investigating the case. No official information has been released yet. We are proactively cooperating with the police to ensure a prompt and transparent resolution of the case. The organisers of the Race Across Italy and the international cycling community are extremely saddened by the news and wish to give the most heartfelt condolences to Pawel’s wife Anja.

Silvi Marina, the 25th of April 2022

Condividiamo con tutti voi la raccolta fondi per aiutare la famiglia di Pawel 🙏 organizzata da Race across Italy, un abbraccio forte da tutti noi a Paolo Laureti e Francesca che stanno gestendo questo doloroso delicato momento.

🇬🇧 Pawel lost his life doing what he loved most. We are terribly saddened by the premature departure of a friend, athlete and husband. We want to raise funds to support his family in this tragic moment.

La raccolta fondi per Pawel

🇮🇹 Pawel ha perso la vita facendo ciò che più amava. Siamo tremendamente dispiaciuti per l’improvvisa perdita di un amico, un atleta e marito. Vogliamo raccogliere fondi per supportare la sua famiglia in questo tragico momento. L’organizzazione della Race Across Italy, grazie in primis agli sforzi di Paolo, ha creato una raccolta fondi per sostenere la famiglia del defunto, una raccolta che noi di Gazzetta sosteniamo e per la quale chiediamo ai nostri lettori di fare altrettanto.

Non servono le leggi per rispettare il prossimo, un secondo “perso” non vale la vita di una persona, non siamo mosche da schiacciare.

GdC Team e Folletti Verdi

DavePeriodista

Davide Bagnoli è un giornalista iscritto all’albo dell’Emilia Romagna. Nella sua carriera si è occupato di cronaca di ogni genere, ha sempre cercato di farlo con passione e con il sorriso sulle labbra. Quando possibile cerca di trasmettere il suo sorriso anche ai lettori, ama scrivere e questo lo ha portato a pubblicare due libri. La sua più grande passione sportiva è il ciclismo, sport che ama e pratica nel tempo libero.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.