Tour tappa 2: colpo da maestro di Van der Poel che prende tappa e maglia

L’impresa di oggi di Mathieu Van der Poel gli porta la magica accoppiata “tappa + maglia” ma il modo in cui è arrivata è tutt’altro che scontato o classico. VDP ha saputo programmare il copione perfetto nella sua mente e metterlo in atto nel migliore dei modi. Prima ha sprintato sul traguardo volante, per andare a prendersi secondi preziosi e dopo ha regolato tutti sul traguardo finale.

La tappa di oggi, possiamo dirlo chiaramente, è stata segnata da diverse ore di noia e un passo piuttosto lento nel gruppo, soprattutto a causa del forte vento. Gli ultimi 17 km sono però davvero stupendi, in grado di riaccendere una giornata di passione ed emozionare gli spettatori. Ad appassionare tutti è stato però soprattutto il gesto strepitoso di Mathieu Van der Poel capace di prendersi oggi quello che avrebbe voluto ieri, la maglia gialla.

Da segnalare anche il secondo posto di Tadej Pogacar e il terzo di Roglic che dimostrano già di voler contendere da subito su ogni possibile secondo. Ottimo quarto posto per Keldermann, mentre al quarto ha chiuso Julian Alaphilippe che avrebbe voluto difendere la maglia gialla molto più a lungo. Domani arrivo adatto alle ruote veloci ed occhi puntati su Caleb Ewan e Sonny Colbrelli.

Classifica generale dopo la terza tappa

  1. Van der Poel;
  2. Alaphilippe a 8’’;
  3. Pogacar a 13’’;
  4. Roglic a 14’’
  5. Kelderman a 24’’;
  6. Haig a 26’’;
  7. Mollema 26’’;
  8. Higuita st;
  9. Vingegaard st;
  10. Gaudu st.

DavePeriodista

Davide Bagnoli è un giornalista iscritto all’albo dell’Emilia Romagna. Nella sua carriera si è occupato di cronaca di ogni genere, ha sempre cercato di farlo con passione e con il sorriso sulle labbra. Quando possibile cerca di trasmettere il suo sorriso anche ai lettori, ama scrivere e questo lo ha portato a pubblicare due libri. La sua più grande passione sportiva è il ciclismo, sport che ama e pratica nel tempo libero.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.