Demare vince ancora

Avrebbe avuto dell’incredibile la vittoria di oggi di Sander Armee che ha tentato di riprendere un’impresa realizzata alla Vuelta 2019. Dopo tanti km di fuga e aver cullato un sogno che avrebbe avuto dell’incredibile. Armee ha avuto il grande merito di mettere davvero paura al gruppo che se si fosse lasciato beffare in una simile tappa pianeggiante avrebbe avuto veramente del paradossale. Le squadre si sono organizzate al meglio negli ultimi 8 km e sono riuscite a portare alla volata finale i migliori uomini.

Volata doveva essere e volata è stata

Il litorale di Rimini fa da scenario alla volata finale. A 2k dall’arrivo i Groupama si mettono davanti a tutti, puntuali come un treno svizzero. Nell’ultimo km a contendersi la vittoria finale sono Gaviria, Sagan, Ballerini, Demare e Consonni. Non c’è storia il miglior velocista del momento è lui, non c’è storia per nessuno e tra l’altro è da sottolineare come viene guidato alla perfezione da Jacopo Guarnieri, velocista strepitoso.

Da notare il terzo posto di Simone Consonni, ottima notizia per lui e per la Cofidis. Dal canto stesso segnale evidente però del fatto che Viviani al momento non ha la gamba per competere con i migliori. Elia non mollare ti aspettiamo!

La maglia di ciclamino è quindi ancora più salda che mai, nonostante il secondo posto di Peter Sagan. Per Peter si tratta del 32esimo secondo posti nei grandi giri. Si guarda allora alla tappa di domani, occhi puntati sui cacciatori di tappa che potranno tentare nuove imprese approfittando di un percorso ricco di sali e scendi che dovrebbero risultare molto appassionanti per pubblico e ciclisti.

Non dimenticatevi del Prime Day:

Di DavePeriodista

Davide Bagnoli è un giornalista iscritto all’albo dell’Emilia Romagna. Nella sua carriera si è occupato di cronaca di ogni genere, ha sempre cercato di farlo con passione e con il sorriso sulle labbra. Quando possibile cerca di trasmettere il suo sorriso anche ai lettori, ama scrivere e questo lo ha portato a pubblicare due libri. La sua più grande passione sportiva è il ciclismo, sport che ama e pratica nel (poco) tempo libero.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001 Gazzetta del Ciclismo partecipa al programma associati di Amazon Services LLC e di altri store. Potrebbe ricevere una commissione sugli acquisti effettuati tramite i link presenti sul sito.