Telai bici da corsa cinesi: quando sono leciti, quali acquistare e particolarità

Cerchiamo di mettere un po’ di ordine sulla spinosa questione dei telai per bici da corsa cinesi di cui si parla sempre più spesso negli ultimi mesi. Per analizzare bene questa situazione partiamo da un dato primario di fondamentale importanza, ormai tantissimi telai per bici da corsa sono cinesi (ovvero prodotti in China) e a questo macro-contenitore non è giusto dare un’accezione negativa. Il nostro esperto telaista di fiducia dice spesso che in Cina hanno il peggior carbonio in assoluto ma anche il migliore in assoluto, di conseguenza non tutte le produzioni sono da demonizzare.

Chi ci conosce sa che noi amiamo il Made in Italy e ne siamo sostenitori però resta il fatto che vi sono oggi grandissime aziende che, come in tutti i settori hanno delocalizzato le produzioni in Cina o in altri luoghi orientali, ma continuano a produrre telai di altissima qualità. Insomma esistono telai per bici da corsa cinesi di alto livello e telai pessimi, oltre che telai vietati. Vediamo allora come destreggiarci in questo settore complesso.

Telai bici da corsa in carbonio cinesi: quali acquistare e da quali girare alla larga

Questo primo punto è abbastanza districabile: possono essere acquistati i telai per bici da corsa prodotti dalle case madri originali e quindi venduti all’interno di un circuito di qualità e affidabilità (sia online che all’interno dei negozi tradizionali). Questi circuiti originali permettono inoltre sempre di registrare la fattura di acquisto e quasi sempre anche di estendere la durata della garanzia.

Oltre a questi, che solitamente hanno marchi conosciuti, vi sono telai in carbonio cinese che possono essere acquistati e che sono di solito prodotti nel rispetto delle regole da produttori cinesi. Questi vengono venduti di solito su Amazon, ne vedete alcuni casi di seguito, e hanno una garanzia presentata dal venditore e certificata anche da Amazon (Amazon non permette di vendere merce contraffatta e garantisce tutto ciò che viene venduto sul marketplace per due anni).

In questo calderone rientrano anche telai in carbonio cinesi che:

  • hanno un ottimo rapporto tra qualità e prezzo;
  • sono di alta qualità ma di brand sconosciuti;
  • sono di qualità minima ma in regola con i requisiti.

Esempi di telai certificati ma non conosciuti alla grande catena di distribuzione.

Bestseller No. 1
HTDXE Telaio da Ciclismo per Corse su Strada per Adulti, Ciclisti da Principianti A Intermedi, Ruote 700C, Telaio per Bici da Strada in Carbonio Perno Passante con Freno A Disco,46cm
  • ★ Tipo: rack per biciclette in fibra di carbonio, cablaggio interno, BB386.
  • ★ Dimensioni: cornice per mountain bike 45cm / 48 cm / 51cm / 54 cm.
  • ★ Materiale: fibra di carbonio; Peso: circa 1000 ± 50 g.
  • ★ Ciotola: 42mm in cima e 52mm sul fondo (con forcella anteriore affusolata); a cinque vie: BB386; Apertura posteriore: 100 * 142mm.
  • ★ Realizzato in fibra di carbonio ad alto modulo 18K.Il processo di produzione del telaio monolitico tecnologicamente superiore e la macchina di formatura a parete spessa ci consente di controllare la forma e avere una migliore rigidità e forza.
Bestseller No. 2
YOJOLO Carbonio Telaio della Bicicletta da Strada Forcella 700C Freno A Disco Telaio Bici EPS BB86 45/48/51/54cm Telaio da Corsa Fuoristrada ASSE Passante 12x100/12x142mm (Color : Silver, Size : L)
  • Frame di bici da strada: telaio in carbonio freno a disco + forcella, telaio per biciclette da 700c, altezza 45 cm/48 cm/51 cm/54 cm, max per pneumatici 700*40c.
  • Caratteristiche del processo : Eps/ Capli interni/vernice lucida/classe di corse fuoristrada/sedile incorporato Post Lock/Hanging fisso a FD.
  • Specifiche: per l'auricolare 52*52mm, BB86*Staffa inferiore da 46 mm, attraverso l'asse anteriore 12x100mm posteriore 12x142mm.
  • EPS Vantaggi: migliore durezza, buona tenacità, alta forza e tensione, lunga vita, stabilità di qualità, effetto anti-caduta.
  • Pacchetto: include frame, forchetta, auricolare, copertura del cavo, a bordo, se hai domande, non esitare a contattarci.
Bestseller No. 3
Telaio Per Bici Da Corsa 700C In Carbonio Telaio Da Corsa EPS Freno A Disco Telaio Per Bicicletta BB86 12x100mm/12x142mm Telaio Con Asse Passante 45/48/51/54CM ( Color : Black Red , Size : 45CM )
  • Frame di bici da strada: telaio in carbonio, telaio per biciclette freno a disco 700c, altezza 45 cm/48 cm/51 cm/54 cm, max per pneumatici 700*28c.
  • Caratteristiche del processo: Calcola di corse /EPS/ Cablaggio interno/blocco poste di sedile integrato/impiccagione fissata a FD/ Freno a disco nascosto.
  • EPS Vantaggi: migliore durezza, buona tenacità, alta forza e tensione, lunga vita, stabilità di qualità, effetto anti-caduta.
  • Specifiche: freno a disco, con impugnatura a manovella, staffa inferiore BB86*46 mm, anteriore dell'asse 12x100mm posteriore 12x142 mm.
  • Pacchetto: include telaio, forchetta, auricolare, manico, coperchio del cavo, sedile, manica in gomma fibbia, leva dell'asse.
Bestseller No. 4
Telaio per Bici da Strada Aero Full Carbon Toray T800 Telaio per Bici da Strada in Carbonio BB68 48/51/54/56cm,56cm
  • Tipo: telaio per bici da strada in carbonio 700C, materiale: fibra di carbonio Toray T800, passaggio cavi interno, BB68.
  • Dimensioni: telaio per mountain bike 48/51/54/56 cm.
  • Materiale: tessuto in carbonio Toray T800; Peso: circa 1200 ± 50 g.
  • Aspetto: trama nero grigio argento + superficie verniciata opaca + LOGO grigio chiaro.
  • Scodella: Palin superiore 41,8 mm, Palin inferiore 52 mm (con forcella anteriore affusolata); Cinque vie: BB68; Apertura posteriore: 135 mm
Bestseller No. 5
Telaio Bici da Strada in Carbonio T800, Telaio Bici in Carbonio Pieno Telaio in Carbonio 700C con Tubo del Sedile Forcella Anteriore Bicicletta Telaio per Bicicletta Super Leggero 1200g,51cm/S
  • Tipo: Telaio 700C Carbon Road Bike, materiale: Toray T800 Carbon Fiber, passaggio cavi interno, BB68.
  • Dimensioni: telaio per mountain bike 48/51/54 / 56cm.
  • Materiale: panno di carbonio Toray T800, peso: circa 1200 ± 50 g.
  • Aspetto: texture nero grigio argento + superficie verniciata opaca + LOGO luce grigia.
  • Scodella: Palin superiore 41,8 mm, Palin inferiore 52 mm (con forcella anteriore conica); Cinque vie: BB68; Apertura posteriore: 135 mm

Telai per bici da corsa in carbonio cinesi da non comprareù

I telai per bici da corsa in carbonio cinesi da non comprare assolutamente sono quelli contraffatti. Purtroppo questi vengono venduti, a prezzi molto bassi, su marketplace famosissimi (vedi l’immagine).

Purtroppo dal 2018 sappiamo che esiste questo problema, legato alla vendita e alla diffusione di telai cinesi contraffatti, falsi e quindi pericolosi perché non prodotti nel rispetto degli standard di sicurezza. Questi hanno spesso marchi molto blasonati, come ad esempio Pinarello, Cipollini, Trek e simili. Tra l’altro il problema di questo telai è stato accentuato da alcuni test che hanno messo in evidenza come questi telai si rompano molto facilmente, alle minime sollecitazioni, e di conseguenza risultando potenzialmente pericolosissimi.

Acquistare telai cinesi contraffatti può portare, i più fortunati ad acquistare prodotti che tengono abbastanza bene, ma i più sfortunati ad avere in sorte telai di qualità pessima. In passato si pensava che una garanzia di originalità arrivasse dalla presenza di un bollino UCI e di un presunto codice a barre del produttore ma purtroppo anche le copie sono state integrate con questi dettagli.

La sicurezza non è però l’unico rischio per chi acquista telai contraffatti. Infatti in Italia, e in tutti i Paesi Europei, acquistare telai in carbonio contraffatti è un reato che porta a conseguenza legali non trascurabili.

Come si può riconoscere un telaio cinese in carbonio contraffatto?

Purtroppo questi telai alla vista sono identici agli originali in ogni minimo aspetto. Occorre allora chiedere al venditore, soprattutto se è un privato, di mostrarci una prova di acquisto (scontrino o fattura). Se questo è un buon indizio di originalità purtroppo però neanche questo permette di mettere la mano sul fuoco, in quanto almeno teoricamente potrebbe essere stato scambiato. L’unica eccezione riguarda invece il caso in cui un telaio fosse stato registrato sul sito del produttore al momento dell’acquisto e il precedente proprietario fosse in grado di fornire tale prova (con possibile riscontro del codice QR o del codice a barre).

DavePeriodista

Davide Bagnoli è un giornalista iscritto all’albo dell’Emilia Romagna. Nella sua carriera si è occupato di cronaca di ogni genere, ha sempre cercato di farlo con passione e con il sorriso sulle labbra. Quando possibile cerca di trasmettere il suo sorriso anche ai lettori, ama scrivere e questo lo ha portato a pubblicare due libri. La sua più grande passione sportiva è il ciclismo, sport che ama e pratica nel tempo libero.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *