Tour de France, tappa 14: vince Mollema, Cattaneo e Martin alla grande in classifica generale

Frazione movimentata, sulla carta ideale per l’arrivo di una fuga e cosi è stato. La tappa 14 del Tour de France è stata condotta nel segno di Bauke Mollema, in grado di staccarsi in modo decisivo dalla fuga a poco più di 30 km dal traguardo e di involarsi verso una vittoria di tappa tanto desiderata. Il volenteroso atleta della Trek Segafredo è riuscito oggi in un’impresa che aveva tentato qualche giorno fa, quando aveva però trovato la forza dirompente di Van Aert sul Ventoux.

Fuga interessante che è arrivata ad avere 6 minuti di vantaggio sul gruppo maglia gialla di Pogacar e che aveva al suo interno anche due ciclisti con ambizioni di classifica in chiave top ten: Mattia Cattaneo e Guillaume Martin. Inizialmente la fuga era composta da una ventina di corridori che si sono poi però decisamente frammentati negli ultimi 25 km. Mollema dopo aver spinto a tutta in salita, ha gestito negli ultimi 17 km di discesa, un minuto circa di vantaggio.

Fatta eccezione di Cattaneo e Martin tutti gli altri corridori di classifica sono saliti in modo regolare, senza colpi di scena e lasciandosi forse le energie per la tappa di domani. Grazie anche alla collaborazione dei compagni di fuga questi due ragazzi sono stati oggi in grado di fare un notevole salto in avanti, andando a guadagnare sugli altri uomini di classifica. Martin è finito persino secondo in classifica posizione, mentre il nostro Mattia Cattaneo si è ricandidato in modo importante per la lotta alla top ten finale.

Da segnalare anche il sorpasso di Woods ai danni di Nairo Quintana nella classifica per la maglia a pois, un’altra corsa nella corsa che si preannuncia scoppiettante fino alla fine.

Classifica di tappa n.14

  1. Bauke Mollema;
  2. Konrad;
  3. Higuita;
  4. Cattaneo;
  5. Woods;
  6. Fraile;
  7. Gesbert;
  8. Pacher.

Classifica generale dopo la quattordicesima tappa

  1. Pogacar;
  2. Guillaume Martin a 4,04;
  3. Uran a 5,18”
  4. Vingeegard a 5,32;
  5. Carapaz a 5,33;
  6. O’ Connor a 5,58;
  7. Kelderman a 6,16;
  8. Lutsenko a 6,30;
  9. Màs a 7,11;
  10. Mattia Cattaneo a 9,48;
  11. Bilbao a 10,28.

DavePeriodista

Davide Bagnoli è un giornalista iscritto all’albo dell’Emilia Romagna. Nella sua carriera si è occupato di cronaca di ogni genere, ha sempre cercato di farlo con passione e con il sorriso sulle labbra. Quando possibile cerca di trasmettere il suo sorriso anche ai lettori, ama scrivere e questo lo ha portato a pubblicare due libri. La sua più grande passione sportiva è il ciclismo, sport che ama e pratica nel tempo libero.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.