Tour of the Alps 2021: Pello Bilbao rischia in discesa e vince, la dedica è per Scarponi

Ieri ricorreva il quarto anniversario dalla scomparsa di Michele Scarponi e il suo ex compagno e amico Pello Bilbao ha corso a tutta per lui. Pello Bilbao voleva vincere a tutti i costi la tappa principe del Tour of the Alps 2021, confermandosi inoltre in gran condizione. Nella frazione che andava da Naturno Valle del Chiese a Pieve di Bono (168 km) lo scalatore spagnolo della Bahrain ha messo a punto una grandissima prestazione in discesa che gli ha permesso di recuperare lo svantaggio accumulato nei confronti di Simon Yates e Aleksandr Vlasov per poi staccarli nella volata finale.

In classifica generale resta al primo posto Simon Yates, seguito a 58” proprio da Pello Bilbao, a Vlasov a 1′ e 06”, Cepeda a 2′ e 18” e Sivakov a 2′ e 37”.

Ieri per per Pello la classifica importava poco o niente, lui voleva vincere per Michele e ci è riuscito da gran campione, senza risparmiarsi dei rischi in discesa. Lo aveva già fatto nel 2018, ieri stessa copione e stessa dedica per Michele Scarponi che manca terribilmente alla sua famiglia, ai suoi amici e a questo ciclismo odierno. La volontà di Pello è tutta espressa nelle sue parole dopo il traguardo:

“Ho preso diversi rischi in discesa, ma volevo a tutti i costi dedicarla a Scarponi. Averlo in squadra era un vero e proprio regalo, il modo in cui trattava le persone attorno a lui era speciale. Credo che chiunque lo conoscesse gli avrebbe dedicato questa vittoria”.

Il momento di Pello Bilbao

Pello Bilbao inseguiva una vittoria di tappa da diverse settimane. L’aveva sfiorata al Giro dei Paesi Baschi con un arrivo al fotofinish. Ieri ha studiato molto bene la tappa insieme a Pellizzotti ed è riuscito a seguire poi il copione alla perfezione, aiutato da un ottimo stato di forma. Salvo clamorosi crolli di Yates, Pello non attaccherà nell’ultima tappa. Si è detto alla ricerca di una vittoria di tappa e non per la classifica finale.

Una volta conclusa questa parentesi preparatoria, la sua attenzione sarà tutta sulle tappe del Giro d’Italia 2021 e sul sostegno al suo capitano Mikel Landa. La realtà è che Pello così in forma sicuramente potrebbe fare molto bene anche al Giro se lanciato da titolare ma il team sembra comunque deciso a mantenere la leadership di Landa. Anche lui è dello stesso avviso dato che ha dichiarato:

” Landa è un amico, lo conosco da anni e lavorare per lui è sinceramente un piacere”.

DavePeriodista

Davide Bagnoli è un giornalista iscritto all’albo dell’Emilia Romagna. Nella sua carriera si è occupato di cronaca di ogni genere, ha sempre cercato di farlo con passione e con il sorriso sulle labbra. Quando possibile cerca di trasmettere il suo sorriso anche ai lettori, ama scrivere e questo lo ha portato a pubblicare due libri. La sua più grande passione sportiva è il ciclismo, sport che ama e pratica nel tempo libero.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.