Valter di Cesare e la sua impresa di 1060 km, domani via alla UltrApuane

Valter di Cesare ha portato a termine un’impresa davvero massacrante che prende il nome di Naturaid Sardegna Impossible, fatta di 1100 km no stop, densa di difficoltà ma anche di grandi emozioni. Quando si parla di Folletti Verdi ormai siamo abituati a commentare imprese eroiche, che vanno ben oltre dei numeri impressionanti.

Quelli di Valter di Cesare in terra sarda parlano di 1060 km, con un dislivello di più di 26.ooo metri, portati a termine in 5 giorni, 22 ore e 35 minuti. Per farci un’idea dell’impresa e della bellezza di quanto fatto da questo ciclista possiamo vedere le foto e soprattutto la bellissima video intervista pubblicata su Facebook. Basta vedere poi il suo percorso su Strava per comprendere la portata della sua impresa.

Rider: Valter Di Cesare

I Folletti Verdi non si fermano mai, ormai abbiamo imparato a conoscerli, e sono già pronti a ripartire in massa con la UltApuane. Nello specifico la competizione toscana domani vedrà ai nastri di partenza:

  • Sarah Cinquini – 400km senza supporto;
  • Mauro Dall’igna – 600km senza supporto;
  • Stefano Testa – 400km senza supporto;
  • Angelo Berto – 400km con supporto

Sarah, Angelo e Mauro partono con lo scopo di confermare il trofeo della Romagna Ultra Race, mentre per Stefano sarà il debutto ufficiale con la maglia dei Folletti. Forza ragazzi!! Cliccate qui per seguire la loro impresa.

DavePeriodista

Davide Bagnoli è un giornalista iscritto all’albo dell’Emilia Romagna. Nella sua carriera si è occupato di cronaca di ogni genere, ha sempre cercato di farlo con passione e con il sorriso sulle labbra. Quando possibile cerca di trasmettere il suo sorriso anche ai lettori, ama scrivere e questo lo ha portato a pubblicare due libri. La sua più grande passione sportiva è il ciclismo, sport che ama e pratica nel tempo libero.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.