Vola Roglic sul Le Col de Turini ed è Tappa e Corsa

Stavolta la sfortuna non sembra aver colpito il campione sloveno. Sul Le Col de Turini Primoz Roglic trionfa dopo un’ascesa spettacolare su una delle salite leggendarie del nostro ciclismo. Aveva dato l’impressione di poter vincere in qualunque modo volesse oggi e così è stato.

Solo Simon Yates (Bike Exchange) e Dani Martinez (Ineos) sono riusciti a tenere testa al campione sloveno che a circa 5 km dall’arrivo assesta la stoccata decisiva. Uno scatto in progressione che fa il vuoto quelle decine di metri che diventano spazio incolmabile e quell’assolo in testa che si colora di trionfo con indosso già cucita la maglia di leader.

Finalmente per Primoz, dopo la sfortunata caduta patita lo scorso anno, questo può essere il suo primo trionfo alla corsa del Sole. La sfida a distanza con Tadej è iniziata. I due stanno affilando le loro armi per quello che sarà il confronto più accesso al prossimo Tour. Nessuno può sbagliare e ogni dettaglio va curato, e quest’anno Primoz sembra aver superato del tutto la delusione del Tour 2020.

Domani passerella finale (Nizza-Nizza) spazio ai velocisti e alla festa finale.

Vincenzo Davide Catania

Vincenzo Davide Catania ha 35 anni e vive tra i ridenti colli di Bologna dove lavora come Chirurgo Pediatra presso l’Ospedale Sant’Orsola. Sposato con una donna meravigliosa che gli ha regalato 2 piccoli angeli, Giulia ed Emanuela. La passione per il ciclismo riemerge nei ricordi adolescenziali delle epiche imprese del Pirata, delle roboanti vittorie di Cipollini e Petacchi e delle imprese, nelle fredde terre del Nord, di Bartoli. Passista per natura e vocazione, nel poco tempo libero, spesso rubato al sonno alle prime luci dell’alba, coltiva la propria passione per la bici in una sfida costante con se stesso nella scoperta di nuovi e stimolanti percorsi che lo riportino ad un contatto puro con la natura delle montagne e del bosco.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.